Roma, Totti pizzica gli spagnoli: "Dai bonbon abbiamo fatto un'impresa"

Share

Per la prima volta l' ex capitano della Roma, Francesco Totti, commenta l'impresa compiuta dalla sua squadra contro il Barcellona.

"Ci davano tutti per perdenti".

Diciamo nella partita di ritorno ci davano tutti per spacciati, a inizio sorteggio il Barcellona era abbastanza contento di aver pescato la Roma, ci avevano definito un bonbon.

In studio, lo storico numero 10 della Roma ha rivissuto i momenti delle due gare con il Barça: "Viene la pelle d'oca a riguardare i gol - ha detto Totti visibilmente emozionato - è stata una partita molto memorabile".

Governo, Di Battista: 'Per me né Berlusconi né Forza Italia'
Questo popolo si deve svegliare. "Questi di Fi, attacca Di Battista , dicono " 'riconoscete Berlusconi' ". Certo il M5s non teme il voto, ma mi auguro che si possa trovare una soluzione.

Un'altra possibilità, il calcio è bello per questo, purtroppo non è una partita secca.

Quanti sacrifici hai fatto per arrivare dove sei arrivato? A 18 anni si va in giro col motorino, si esce con gli amici, si va in discoteca: tante cose le devi mettere da parte e pensare a un obiettivo, se hai un obiettivo in futuro. Da piccolo vuoi fare una cosa e man mano che vai avanti cerchi di raggiungerla, con forza, determinazione e fortuna. "Io da bambino volevo fare il calciatore e ci sono riuscito, anche perché so fare solo quello".

Gli ultimi due anni ho avuto il cuscinetto. Il dirigente giallorosso parla come se in campo ci fosse stato anche lui, salvo poi rendere merito ai giocatori "che se la sono proprio meritata". Ho dovuto lavorare il doppio per convincere il mister, ma dalle cose negative si passa a quelle positive. "Mi feci male a marzo 2006, a maggio ero pronto per il Mondiale".

Share