SBK, Brutto incidente e trasferimento in ospedale per Camier

Share

Ha vinto Jonathan Rea davanti a Chaz Davies, protagonista di un bellissima rimonta, e Xavi Fores, che per alcuni giri ha assaporato il sapore del successo. Seconda fila anche per le due Yamaha ufficiali di Alex Lowes, quinto, e Michael van der mark, sesto, separati tra loro per soli dieci millesimi. Scattato in seconda posizione si è subito portato in testa al gruppo presentandosi infine per primo all'appuntamento con la bandiera a scacchi, lasciando poche speranze agli inseguitori, che si sono alternati nel cercare di dare del filo da torcere al pilota nord irlandese senza però riuscirci.

Lorenzo Savadori continua ad esser perseguitato dalla sfortuna. Trasportato al centro medico per i primi controlli, Camier è stato trasferito per esami più approfonditi all'ospedale di Alcaniz. Nel turno interrotto a metà per ripulire il tracciato dai detriti lasciati dalla caduta di Tom Sykes, il campione del Mondo ha compiuto undici passaggi, ad un ritmo strepitoso, risultando alla fine quasi mezzo secondo più rapido di Chaz Davies. Al fianco dello spagnolo prenderanno il via il bravissimo Michael Ruben Rinaldi, che dopo essersi aggiudicato la Superpole1 ha conquistato l'ottavo posto in griglia, e Leon Camier che da ieri utilizza la nuova centralina Marelli. Jonathan Rea (Gbr) 94 punti 2.

Juventus, Maradona si espone: "Quello non è rigore. Vazquez…"
Le dichiarazioni del Pibe de Oro hanno lasciato perplessi molti utenti che l'hanno bacchettato nei commenti. Era di fianco a Buffon e quello che veniva da dietro, Chiellini o Benatia, voleva rubargli palla.

Terzo sul podio un grandissimo Forès, in gran spolvero sulla pista di casa: nonostante non abbia mai brillato durante le prove libere ha improvvisato montando la gomma più morbida al posteriore solo per la gara in modo da cercare il grip che gli mancava. Errore invece per Melandri che chiude 4° al traguardo.

Le scene peggiori alle quali assistere, in una gara di moto. La Honda è scivolata sull'asfalto, con Savadori che non ha potuto fare nulla per evitare l'impatto. Davide Giugliano, che sta sostituendo l'infortunato Eugene Laverty, ha chiuso 13esimo.

Share