Spaccio di droga "a domicilio", 3 tassisti genovesi agli arresti domiciliari

Share

A Ercolano, invece, droga, soldi e bicchierini con ovatta e semini, i carabinieri stringono le manette ai polsi a una 53enne già ai domiciliari.

I Carabinieri della Stazione di San Piero a Ponti, dopo una perquisizione domiciliare delegata dalla Procura della Repubblica di Firenze ed eseguita oggi a Pontedera con la collaborazione dei colleghi del posto, hanno rinvenuto e posto sotto sequestro un vero e proprio bazar della droga a casa di un 38enne del luogo.

Nell'abitazione del 43enne, invece, situata in via Bruno Monterumici, sono stati rinvenuti: 59 grammi di hashish, 12 grammi di cocaina, 3 grammi di marijuana e 4 grinder. Quindi, è stata perquisita la casa di Flero trovando 17 grammi di cocaina, 22 di hashish e 700 euro in contanti ritenuti provento dell'attività di spaccio. Un passato che ritorna, visto che la prima volta era finito nei guai per l'ecstasy.

Sarri: "Partita dominata come occasioni da gol, vittoria sofferta ma giusta"
In quei 30" c'è stato tolto qualcosa, quindi un po' di rabbia c'è. " Milik? Che disastro il doppio infortunio!" C'è mancato tanto. Vediamo, sinceramente in questo momento non mi interessa.

Secondo le indagini l'arrestato, pendolare quotidiano tra Pontedera e Firenze, sfruttava la sua attività lavorativa ufficiale, cioè quella di promotore di eventi, per procacciarsi clienti.

In questi mesi i carabinieri, stando a quanto è emerso, hanno acquisito elementi che hanno permesso di ripercorrere la filiera commerciale dello stupefacente e quindi sono arrivati in Valdera. L'uomo è agli arresti nel carcere di Bari. Tutti in possesso di regolare licenza, e ultracinquantenni, eccezion fatta per un giovane di 27 anni, figlio di un altro arrestato.

Share