Tempesta di vento sul Ragusano, il resoconto di una giornata infernale

Share

Dalla nottata la situazione dovrebbe migliorare, ma intanto i vigili del fuoco parlano di alberi abbattuti, lamiere e cartelloni sulle carreggiate, pali della pubblica illuminazione pericolanti. Le forti raffiche di vento delle ultime ore hanno assestato il colpo fatale alle aziende agricole del sud-est siciliano, già in ginocchio per la spietata concorrenza straniera che ha lasciato invenduta gran parte della produzione orticola. D Scoglitti a Punta Secca, la furia del vento ha strappato i teloni di plastica e danneggiato le colture. Le previsioni lo avevano annunciato, ed è stata davvero una giornata difficile. In particolare, nel bacino ipparino si registrano alcuni interventi dei vigili del fuoco a causa di alberi spezzati e caduti in mezzo alla strada. "Sono stati venti gli interventi effettuati nel corso della mattinata". Il Sindaco, Federico Piccitto, fa sapere che sono attivi, per le segnalazioni, i seguenti numeri: Sala operativa Polizia Municipale: 0932/676771, Sala operativa Protezione Civile: 0932/676882-5, Numero verde protezione civile soccorso a mare: 800896997Il Centro operativo comunale di Protezione Civile attivato dal sindaco Federico Piccitto vede tutt'ora impegnati sotto il coordinamento del dirigente del Settore architetto Marcello Dimartino 15 uomini, tra dipendenti del Settore e volontari della Protezione Civile.

Allegri consola Buffon e poi parla del Napoli
Massimiliano Allegri difende il portiere e capitano bianconero per il suo sfogo contro l'arbitro della sfida con il Real Madrid . Se per una volta, in una situazione difficile e complicata dove è stato espulso, perde il controllo, gliela si può perdonare.

TRAVOLTO DAL CANCELLO. Nella zona industriale di Gela un uomo di 54 anni, custode di un cantiere, è stato travolto dal crollo di un pesante cancello, abbattuto da una violenta raffica di vento. Disagi anche per il traffico aereo all'aeroporto Fontanarossa con alcuni voli dirottati e altri in ritardo. Dal comando provinciale dei vigili del fuoco si raccomanda prudenza, di non uscire di casa se non è strettamente necessario, di prestare la massima attenzione negli spostamenti e di chiamare, per emergenze, il numero unico 112.

Share