Tim, il capitale del fondo Elliott sale all'8,8%

Share

La Banca Elliott ha fatto sapere anche che "in collaborazione con Jp Morgan sta arrotondando la posizione di azioni ordinarie Telecom Italia approssimativamente al 9%", rispetto al 5,75% formalizzato.

Elliott evidenzia la "cattiva gestione Vivendi" che "ha accentuato i problemi di corporate governance, una valutazione a sconto e nessun chiaro piano strategico".

Nelle slide si fa anche notare che "non ha senso per Tim competere con un altro network", quello di Open Fiber che il governo sta sviluppando attraverso l'Enel e la Cdp allo scopo di raggiungere gli obiettivi fissati dalla Ue per la riduzione del 'digital divide'. La documentazione della Sec precisa che il prezzo di esercizio delle call option è di 0,895 euro (le corrispondenti put option hanno invece uno 'strike' price' di 0,81 euro).

Dramma a Messina: bimba di 5 anni muore durante una festa
Forse uno shock anafilattico , è questa una delle prime ipotesi, ma sarà l'autopsia adesso a stabilire con più certezza la causa. I genitori hanno portato la bambina in un locale di Saponara per la festa di un suo amichetto, e si sono fermati lì.

L'operazione di scorporo dell'asset porterebbe a un "re-rating delle azioni", afferma il fondo statunitense.

Non solo, aggiungono gli uomini del fondo Elliott: "Se Tim saprà essere proattiva nell'affrontare questo obiettivo del governo" di investire nella fibra riducendo il digital devide, "l'unificazione della rete potrebbe generare una grande creazione di valore per gli azionisti e invertire la minaccia competitiva creata dalla precedente mancanza di volontà della società di aiutare il Paese a rispettare l'impegno dell'Ue".

Si è riunito il Consiglio di Amministrazione di TIM per valutare la decisione del Collegio Sindacale di integrare l'ordine del giorno dell'Assemblea del prossimo 24 aprile, in accoglimento della richiesta presentata dai soci Elliott International LP, Elliott Associates LP e The Liverpool Limited Partnership il 23 marzo 2018 ("preceduta da altra, invero di diverso tenore, del 14 marzo 2018", si legge in una nota). Il fondo Usa "ha dimostrato la necessita' di un cambiamento nella societa'" mentre l'elezione dei suoi sei candidati "probabilmente si dimostrerà benefico per il valore a lungo termine degli azionisti", si legge nel report.

Share