Torino, Cairo: "Abbiamo riscattato N'Koulou"

Share

"Tutti hanno dato ottima prova di sé".

Queste le parole di Urbano Cairo, presidente del Torino, riportate da "TuttoMercatoWeb.com": "La squadra era messa molto bene in campo, compatta e aggressiva". Coppitelli, che lo aveva allenato anche alla Roma (dove ha vinto uno Scudetto con gli Allievi e perso un titolo coi Giovanissimi), lo sta schierando da fuori quota e lui ha ripagato la fiducia con prestazioni di alto livello. "Ora dobbiamo continuare così a dare continuità a questi successi". Perche' li' c'e' qualcuno che ha fatturati maggiori.

Governo, Salvini: "Senza buonsenso non se ne esce e si rivota"
Domenica il Movimento 5 Stelle ha avviato un ciclo di incontri presso la sede di vico Abolitomonte. Il quadro resta confuso come lo era la settimana scorsa al termine del primo round.

Facendo un paragone con il Grande Torino, Cairo ha risposto: "Era un calcio diverso, romantico, oggi prevale l'elemento economico e noi abbiamo valori inferiori rispetto ad altri che ce li hanno molto importanti". Ho detto la Juventus perche' e' la squadra che vince di piu'. "Anzi, bisogna esserlo sempre di più". Che poi la stessa Juventus domina in Italia ma sfortunatamente in Europa fa fatica. Il presidente granata chiude con una battuta sui diritti Tv: "Il bando di Media Pro è interessante".

Tre di fila, che se non hanno modificato più di tanto il gap che divide i granata da quel settimo posto che garantirebbe un posto al sole (-5 dalla Fiorentina), hanno riacceso l'entusiasmo e la convinzione che la grande rimonta sia ancora possibile.

Share