Torino, Ljajic può recuperare per il Chievo

Share

La loro partita al San Paolo la dice lunga. Sul loro campo sono temibili. Gli episodi possono sempre fare la differenza. Dopo aver battuto l'Inter, se vogliamo fare il salto di qualità dobbiamo pensare al Chievo come una squadra di altissima classifica.

Berenguer ha preso un colpo al ginocchio, Milinkovic ha avuto un infortunio muscolare e Lyanco ormai ho la sensazione che non rientri più per questo campionato.Niang ha avuto un'elongazione prima del Crotone, sta lavorando per tornare al meglio.

"I discorsi li porta via il vento".

Ape social e Lavoratori Precoci, ultimi chiarimenti dall'Inps sui requisiti
L'INPS ha comunicato che ad oggi sono 6.684 le domande di certificazione del diritto all'anticipo finanziario a garanzia pensionistica accolte.

Reduce da tre vittorie consecutive e dal bel successo contro l'Inter, il Torino di Walter Mazzarri domani andrà a far visita al Chievo di Maran per l'anticipo della 32^ giornata. Ci vuole continuità di rendimento. Una partita che per i granata potrebbe voler dire un ulteriore passo in avanti per la corsa all'Europa League, ma il tecnico vola basso: "Le ultime partite del Chievo dimostrano che sono in un ottimo momento di forma". Sono queste gare che fanno vedere se siamo veramente cresciuti. Penso e spero di poter recuperare Adem. Bonifazi col tempo si è guadagnato la possibilità di giocare. "Certamente i giovani vanno inseriti quando si può permettere di commettere qualche ingenuità, ma lui ha fatto bene quando chiamato in causa". Sarà utile in queste tre partite, può succedere.

"Non voglio parlare di altri". Che Niang non fosse facile da gestire non è certo una novità ma ora, secondo Tuttosport, anche Walter Mazzarri è tornato a fare la conoscenza del Niang che aveva già avuto modo di conoscere ai tempi del Watford. Ora non siamo molti. In generale, la condizione fisica la valuto partita dopo partita.

Share