Trento, usa la legge 104 per viaggi all'estero: dirigente provinciale ai domiciliari

Share

Alle Hawaii con un permesso per la legge 104, necessario per assistere un parente malato. Secondo quanto dichiarato dalle autorità, Luisa Zappini avrebbe approfittato della suddetta legge più di una volta, comunicando di doversi prendere cura di un proprio familiare con problematiche di salute per poi organizzare viaggi relax in paesi esteri. In realtà era in vacanza a New York, Parigi, Honolulu e Maldive. Per questo ora una ex dirigente della Centrale operativa di emergenza della provincia di Trento è ai domiciliari, gli è stato contestato anche l'uso improprio dell'auto di servizio. La provincia di Trento l'ha sospesa dal lavoro e le ha dimezzato lo stipendio.

Nuovo CT dell'Italia: Mancini atteso a Roma, è il favorito
Un compito tutt'altro che facile, una missione che - ormai è chiaro - sarà assegnata con ogni probabilità a Roberto Mancini . Lunedì un colloquio decisivo con Giovanni Malagò , annuncio il 20 maggio.

Non sono mancate anche manifestazioni di solidarietà verso Luisa Zappini, con Nicola Stolfi, avvocato di una donna, che ha parlato di episodio che si è verificato a causa di "errori formali". Era stata poi presentata un'interrogazione del consigliere Provinciale Filippo Degasperi del Movimento 5 Stelle, segnalazione dalla quale l'indagine è partita.

Share