Uefa, carezza al Real: Ramos perdonato

Share

A calmare le acque ci ha pensato Sergio Ramos, sceso dagli spalti a bordo campo a pochi minuti dal termine. Peccato che essendo squalificato non potesse fermarsi vicino al rettangolo di gioco.

Oltre che sul campo, le polemiche e il nervosismo per il contestato calcio di rigore concesso al Real Madrid nei secondi finali del quarto di finale di Champions League contro la Juventus di ieri sono proseguite anche dopo il fischio finale dell'arbitro Oliver nel tunnel che conduce agli spogliatoi dello stadio Bernabeu.

Charlotte Casiraghi e Dimitri Rassam aspettano un bambino
Ma tant'è, l'amore è amore, e quando c'è è sprezzante dei giudizi, cosa che i futuri genitori hanno dimostrato di sapere bene. Ormai è troppo tardi per ricorrere ad un matrimonio riparatore, che dovrebbe svolgersi in poco tempo.

Il capitano della squadra spagnola Sergio Ramos rischia di penalizzare i suoi compagni con una ulteriore giornata di assenza o forse due, in quanto non avrebbe potuto essere presente durante il finale di gara sotto il tunnel che porta agli spogliatoi. La UEFA avrebbe accettato la difesa del Real, secondo cui in realtà Ramos "non avrebbe mai raggiunto il livello del campo" cosa che per uno squalificato è vietata dal regolamento.

Share