Venerdì nero per Hamilton: indietro in classifica e pure penalizzato

Share

A pochi minuti dalle qualifiche del GP del Bahrain, la Mercedes appare in difficoltà sul circuito dell'arcipelago mediorientale.

Partono alle ore 17 italiane (le 18 locali) le prove che serviranno a definire lo schieramento di partenza del GP del Bahrain, seconda prova del Mondiale F1 2017. Una notizia che di certo non solleva il morale di Lewis Hamilton, già piuttosto infastidito dopo aver perso un Gran Premio d'Australia che sembrava già vinto a causa delle vicissitudini legate all'ingresso della Safety Car e all'abilità degli uomini Ferrari nel saper volgere a proprio favore la situazione. "La base è OK ma non abbiamo ancora trovato il tipo di vantaggio che avevamo a Melbourne".

Poker Lazio in Europa League
Lulic 6 ,5 - Spietato quando sblocca il match alla prima palla buona, poi continua a spingere come un missile ed è attento dietro. Il brasiliano spacca in due la difesa austriaca, saltando tre giocatori, e solo dinanzi a Walke lo batte con freddezza.

Una chance ulteriore quindi per Ferrari e Red Bull nella sfida ai campioni del mondo in carica. Anche se ovviamente non possiamo escludere le Frecce d'Argento dalla battaglia per la pole, meno che mai per il bottino pieno di domani.

Avvenendo questa sostituzione prima delle sei gare, come recita il regolamento all'articolo 23.5a, scatta la penalità di cinque posizioni. C'è da sottolineare però che Lewis Hamilton ha provato, sempre nella giornata di ieri, a diversificare la tattica, provando molto la gomma media, quella a banda bianca, e che rappresenta l'opzione più dura portata da Pirelli nel medio-oriente.

Share