Voto di Scambio in Sicilia: arrestati due leghisti

Share

I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Termini Imerese, su proposta della locale Procura. "Nel corso delle indagini. spiegano dall'Arma - la Procura della Repubblica avrebbe inoltre dimostrato dodici episodi di compravendita di voti in cambio di promesse di posti di lavoro o altri benefici insieme ad altre persone indagate".

L'ex deputato regionale di An e poi Pdl cercò, secondo i giudici, di fare annullare alcune multe quando era sindaco di Monreale. L'ex parlamentare, avvocato di Monreale, commissario straordinario per i comuni della provincia di Palermo della Lega durante le elezioni Politiche, è ristretto ai domiciliari su ordine della Procura della Repubblica di Termine Imerese.

Ma Caputo ha anche un altro record: è il primo politico siciliano colpito dalla legge Severino.

Catalogna. La Procura tedesca favorevole all'estradizione di Charles Puigdemont
Il magistrato è quindi favorevole all'estradizione dell'ex presidente della Catalogna , attualmente detenuto in Germania . Secondo la procura, Puigdemont deve inoltre rimanere in carcere fino a che la corte non si esprimerà.

Nel 2013, Salvino Caputo era stato costretto a lasciare l'Assemblea regionale siciliana dopo che nei suoi confronti era divenuta definitiva una condanna ad un anno e cinque mesi per tentato abuso d'ufficio.

È di voto di scambio l'accusa contestata dai carabinieri di Palermo a Salvino Caputo, ex deputato regionale siciliano Salvino Caputo, dirigente di 'Noi con Salvini', finito in manette questa mattina. "Non condivido la scelta di Pagano né nel metodo né nel merito. Per quanto mi riguarda c'è un problema politico grande quanto una casa". Blitz dei carabinieri del comando provinciale di Palermo all'alba.

Share