Ania: natura assicurativa polizze vita non è in discussione

Share

Due clienti avevano convenuto in giudizio una fiduciaria chiedendo in via gradata la nullità della polizza sottoscritta fra le parti, l'annullamento e la risoluzione per inadempimento, con la restituzione dell'importo corrisposto anche a titolo di commissioni versate. Le unit linked, invece, orientano gli investimenti legandosi (linked, appunto) a fondi di investimento che possono raggiungere rendimenti più elevati ma senza garantire un rendimento minimo né la restituzione del capitale iniziale, neanche in caso di morte del contraente.

Il giudice di merito, nel caso di specie, ha coerentemente accertato il mancato assolvimento degli obblighi informativi e di comportamento rispetto a operazione finanziaria non adeguata, previsti dal regolamento Consob n. 11522 del 1998, con riferimento alla persona fisica dell'investitore e non alla società fiduciaria.

Per il Collegio, ciò che condivisibilmente l'organo di vigilanza ha evidenziato è che l'interposizione delle società fiduciarie è consentita in quanto resti sempre e comunque preservata la diretta riferibilità al cliente-fiduciante della volontà contrattuale e delle connesse tutele. Ebbene, come abbiamo già detto, secondo la Cassazione qualora venisse a mancare la garanzia della conservazione del capitale dalla scadenza, il prodotto che è oggetto dell'intermediazione, deve essere considerato un investimento vero e proprio, finanziato da parte degli assicurati e non semplicemente una polizza assicurativa sulla vita. La sentenza potrebbe rappresentare una vera e propria mina vagante destinata a stravolgere il mercato assicurativo a causa del diverso trattamento fiscale [VIDEO] al quale potrebbero essere sottoposte le polizze del cosiddetto Ramo III dei prodotti assicurativi, costituiti quasi esclusivamente da polizze unit linked, quale conseguenza di questo pronunciamento.

Box Office Italia Avengers Infinity War supera i 15 milioni
Il film ha già superato la soglia degli 1,1 miliardi di dollari e deve ancora uscire in Cina , in cui si attendono cifre record . Gli sceneggiatori saranno Christopher Markus e Stephen McFeely .

Roma, 7 mag. - La sentenza della Cassazione "non prende posizione sulla qualificazione dei contratti assicurativi sulla vita ma si riferisce a un caso specifico, caratterizzato dal ruolo assunto da una società fiduciaria".

Assicurazioni, Cassazione: "Unit linked non sono polizze". 6061, ha precisato che, al di là del "nomen iuris" attribuito alla singola tipologia contrattuale, occorre interpretare il contratto al fine di verificare se esso sia da identificare come polizza assicurativa sulla vita oppure come investimento in uno strumento finanziario.

Share