Apple, in arrivo schermi touchless e microLED sugli iPhone futuri?

Share

Gli utili trimestrali sono pari a 2.73 dollari per azione diluita (+30%) mentre i ricavi sono in crescita in tutte le grandi aree geografiche: dalla Grande Cina (+21%) all'Europa (+9%), passando per le Americhe (+17%), Giappone (+22%) e il resto dell'area Asia-Pacifico (+4%). A parlare di vendite di iPhone X è stato proprio l'amministratore delegato di Cupertino.

Da tempo si dice che Apple stia lavorando su un paio di occhiali per realtà aumentata, ma oggi un rapporto suggerisce che l'azienda sta cercando di competere con Google, Microsoft e Facebook anche nello spazio della realtà virtuale. Forte di questi numeri poi, lo stesso Tim Cook ha annunciato un piano record di riacquisto titoli da 100 miliardi di dollari.

Apple ha registrato un aumento del 25,3% dei guadagni a 13,8 miliardi di dollari. In effetti, se anche si considera la capacità di mantenere un livello di vendite di device costante, la prateria per piazzarvi i servizi annessi è immensa. Per la prima volta hanno raccolto un risultato clamoroso anche i servizi sopra i 9 miliardi di fatturato. Un abbonamento per Apple Music costa 10 dollari al mese, e gli utenti a pagamento hanno recentemente toccato i 40 milioni.

Liberato, la voce si fa insistente: "Presto un concerto a Napoli"
Finalmente, dopo tanta attesa è uscita la data: 9 Maggio Liberato in concerto a Napoli! L'annuncio alle 15 in punto sulla pagina Facebook del misterioso artista.

Così l'ad Tim Cook che si mostra ottimista sul futuro, prevedendo per il terzo trimestre fiscale ricavi compresi tra 51,5 miliardi e 53,5 miliardi di dollari. Per il Ceo di Apple, alla fine prevarrà la tesi secondo cui "la Cina vince solo se gli Usa vincono".

Non è ancora chiaro cosa vorrà fare la società di Cupertino su questo tema ma è possibile se non probabile che non ci sarà una vera e propria automobile con la mela morsicata (nel medio-breve termine) quanto piuttosto un'insieme di servizi e tecnologie che potranno essere impiegate in questo senso. Nel dopo mercato ha guadagnato oltre il 3%. Con la maggiore flessibilità che abbiamo ora dall'accesso alla nostra liquidità globale possiamo investire in modo più efficiente nelle nostre operazioni negli Stati Uniti e lavorare verso una struttura di capitale più ottimale.

Share