Assente dal lavoro per assistere la madre, era in vacanza a Dubai

Share

Si tratta di un dipendente di un dipendente di un istituto scolastico, accusato dalla Compagnia di Erba della Finzana di truffa aggravata ai danni dello Stato. Nei giorni di permesso, però, l'uomo era altrove: a incastrare il lavoratore sono state anche le documentazioni acquisite dalle Fiamme gialle nell'agenzia di viaggi a cui l'uomo si era rivolto per organizzare la vacanza per sé e per la sua famiglia. Le assenze retribuite consentite dalla legge 104, che permettono di svolgere meno ore lavorative giornaliere e di fruire di 3 giorni mensili di assenza dal luogo di lavoro, vengono concesse ai dipendenti, pubblici o privati, che si accollano il compito dell'assistenza a coniugi e parenti portatori di handicap.

Il comune di Seattle approva 'Amazon Tax'
A Seattle via alla " Amazon tax " - l'imposta sulle grandi aziende per aiutare i senzatetto . Sbagliamo, o i conti non tornano?

I militari operanti hanno riscontrato che il dipendente in questione, a cui sono stati riconosciuti sia permessi che congedi straordinari allo scopo di assistere l'anziana madre, di trovava invece in viaggio a Dubai con la propria famiglia. Il contrasto all'indebito utilizzo delle agevolazioni concesse ai lavoratori che si fanno carico dell'assistenza a parenti disabili rientra tra i compiti istituzionali della Guardia di Finanza e mira a combattere l'iniquità sociale e lavorativa.

Share