Avellino, studente prende a pugni un professore

Share

Il docente, tramortito dal colpo, è caduto a terra con il volto insanguinato.

Il professore, con la faccia insanguinata, è stato accompagnato dai colleghi al pronto soccorso dell'ospedale "Moscati" di Avellino, dove gli sono state prestate tutte le cure. Lo studente, un diciassettenne, nel frattempo é entrato in classe come se nulla fosse accaduto. Nelle prossime ore preside e consiglio d'istituto valuteranno eventuali provvedimenti disciplinari. Il docente non avrebbe presentato denuncia, almeno per il momento, nei confronti dell'aggressore. L'insegnante, un 46enne di Avellino, lo ha richiamato e ingiunto di smettere. I fatti risalgono a ottobre e il reato contestato al minore è violenza o minaccia a pubblico ufficiale.

Il ragazzo, riporta 'il Resto del Carlino', prima aveva spintonato un compagno verso la fine dell'ora, quindi era stato sgridato dal docente perché disturbava anche il resto della classe.

Sorrento,vietata unione gay in chiostro
Sempre sui social Vincenzo ha commentato: "Il comune di Sorrento fa parte dello Stato italiano e non del Vaticano . Rivendichiamo gli stessi diritti degli altri cittadini e chiediamo uguaglianza".

Uno studente ha preso a pugni un professore per averlo rimproverato di girare con lo scooter davanti alla scuola.

La ragazza prosegue dicendo "sono un essere umano" e, poco dopo, si rivolge alla platea: "Vi chiedo di unirvi a me e di guardare gli altri per ciò che siamo veramente", dice. "Ti conviene non farlo", gli avrebbe detto l'alunno.

Share