Berlusconi riabilitato, il tribunale di Milano: "Su di lui nessuna segnalazione negativa"

Share

Il procuratore generale Roberto Alfonso e il sostituto pg Maria Saracino, nel decidere di non opporsi alla riabilitazione concessa a Silvio Berlusconi e restituendo il fascicolo al Tribunale di Sorveglianza, hanno valutato che la decisione non presenta vizi di legittimità, perché la stessa Cassazione dice che i carichi pendenti, come i procedimenti sul caso Ruby ter, non sono di ostacolo alla valutazione di buona condotta.

Nel provvedimento adottato venerdì scorso dall Sorveglianza, si faceva riferimento a tre relazioni di servizio delle questure di Milano e Roma e dei carabinieri di Monza in cui si dava atto della buona condotta del leader di Forza Italia. La riabilitazione, che era comunque già esecutiva nei suoi effetti a prescindere da un eventuale ricorso, cancella tutti gli effetti della condanna che Berlusconi aveva subito nel processo sulla compravendita dei diritti televisivi, compresa l'incandidabilità prevista dalla legge Severino. Solo due denunce del 2013 per diffamazione e "reati di scambio elettorale e truffa", entrambe archiviate. E scrivevano che l'ex premier "non ha riportato condanne ulteriori" dal 2015 in poi "neanche per fatti antecedenti". Anzi, motivano i giudici: "Si richiama l'ormai consolidato e condiviso orientamento della giurisprudenza della Corte Suprema, secondo il quale la mera pendenza di un procedimento penale per fatti successivi a quelli per cui è avvenuta la condannaa cui si riferisce l'istanza, non costituisce di per sè ostacolo all'accoglimento dell'istanza di riabilitazione in ragione della presunzione di non consapevolezza". Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Juventus 2018/2019, ufficiale: ecco la nuova maglia
Quella divisa , divenne singolare per l'evocazione del Biscione , simbolo di Milano e della squadra nerazzurra . Testimonial d'eccezione il capitano Mauro Icardi , Milan Skriniar e Roberto Gagliardini .

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano.

Share