Domani secondo turno dei playoff

Share

Il 19 maggio del 2013 successo ai rigori per 5-2 e qualificazione ai quarti di finale dei playoff di serie D. Dopo il rocambolesco vantaggio di Mosciaro con un tiro-cross che beffò Longobardi, pari alla mezz'ora di Varsi su assist di Alvino. Spazio quindi al primo turno a cui sono ammesse le sei squadre qualificate dai primi due turni, le terze classificate di ciascun girone e la vincitrice della Coppa Italia Serie C. Tutto pronto quindi per questa nuova fase con gli accoppiamenti che saranno definiti mediante sorteggio.

Tutino è stato l'autore del goal dei padroni di casa. La risposta della Casertana, invece, non si fa attendere, e arriva tramite l'1-1 di Finizio, che impatta la rete iniziale. Con la Casertana siamo sempre andati a sbattere contro, si sono messi dietro e loro ci hanno punito in contropiede anche lì al 'Pinto': sono una squadra quadrata, una squadra che sta bene, che ha fatto fatica a trovare la propria dimensione coi cambi d'allenatore ma che ora è in salute. Cosenza avanti al primo turno nazionale Playoff, ma con il brivido.

FIFA, suggestione "nuovo" Mondiale per club: Roma verso l'esclusione
Ma, in caso di largo consenso, la decisione può essere anticipata in un Consiglio straordinario entro la fine di maggio . A queste si aggiunge la Juventus: 2 Champions, 2 Intercontinentali e un ruolino recente ad altissimo livello.

COSENZA (3-4-3): Saracco; Idda, Dermaku, Pascali; Corsi, Bruccini, Calamai (1' pt Palmiero), D'Orazio; Tutino (24' st Mungo), Perez (3' st Baclet), Okereke (1' st Trovato). Allenatore: D'Angelo. A disposizione: Cardelli, Gragnaniello, Rainone, Cigliano, De Marco, Rajcic, De Vena, Minale, Padovan, Tripicchio. Incasso di 39.506 euro.

Share