Fabio Fognini avanza a Roma

Share

Il giovane austriaco, 23 anni, ha vinto nettamente i due precedenti confronti: 6/3 6/0 tre anni fa a Monaco di Baviera, e 6/3 6/2 l'anno scorso a Cincinnati. Così però come la più pericolosa delle insidie. Riusciva a spingere senza troppe difficoltà sui "cariconi" di Thiem, si difendeva meglio dell'austriaco e si è preso un break già nel terzo game, con un'autentica bordata col rovescio lungolinea. Dopo la vittoria su Monfils al primo turno il n.1 d'Italia aveva spiegato di soffrire di problemi alla caviglia, un tendine che gli dà fastidio ("non dovrei neanche giocare, ma tiro avanti"), ma sul centrale diviso fra sole e nuvoloni neri che scivolavano giù da Monte Mario è comunque entrato con determinazione, approfittando anche di qualche incertezza al servizio di Thiem e chiudendo 6-4 dopo 41 minuti grazie a due break, al quarto e al nono game intervallati da un controbreak temporaneo di Thiem per il 4-4. Si tratta di un successo dal valore potenzialmente ancora più elevato, perché quel Murray era in crisi, mentre questo Thiem tutt'altro.

Il vero capolavoro Fognini l'ha fatto nel terzo, riuscendo a leggere alla grande il momento. Il sesto gioco è incredibile e dura 14 minuti: Fognini ha cinque palle break, ma Thiem le annulla tutte con merito con una serie incredibile di prime vincenti sui break point e alla fine pareggia ancora i conti. Un'occasione che oggi non si poteva proprio lasciar sfuggire.

Cannes, attesa per Lars von Trier
Pare, infatti, che alcuni spettatori abbiano abbandonato il proprio posto in sala e si siano dichiarati disgustati e disturbati . Inizia così una partita a scacchi contro la polizia, lunga dodici anni, condotta dal più astuto e spietato omicida seriale.

Impresa di Fabio Fognini agli Internazionali Bnl d'Italia in corso al Foro Italico.

Per Fabio adesso l'occasione è ghiotta: al prossimo turno c'è il tedesco Peter Gojowczyk che ieri ha eliminato il nostro Lorenzo Sonego. Fabio Fognini sembrava arrendevole, dolorante, spento.

Share