Facebook lancia nuovo servizio di incontri

Share

In questi giorni si è tenuta la conferenza Facebook F8, dedicata agli sviluppatori, nel corso della quale sono state annunciate diverse nuove funzionalità in arrivo sulla piattaforma. Ha detto che questa nuova funzione non riguarderebbe l'agevolazione di appuntamenti occasionali, ma l'aiuto alle persone a costruire relazioni durature attraverso la rete.

Zuckerberg nel parlare di questo nuovo progetto dice: "Vogliamo unire le persone, ma non sarà per relazioni di una notte".

Il card. Pell sarà processato in Australia
Le indagini che hanno portato Pell alla sbarra sono iniziate nel 2012, dopo 10 anni di pressione da parte delle presunte vittime. Il Santo Padre aveva concesso a Pell un periodo di congedo per potersi difendere dalle accuse che gli erano state contestate.

Il funzionamento del servizio è molto semplice, come riportato da TechCrunch, e permette di mantenere un certo livello di anonimato attraverso la creazione di un profilo per gli incontri, che sarà visibile solo a chi non è nostro amico su Facebook e utilizza a sua volta il servizio di dating. La vera domanda è però sulla privacy della funzionalità all'interno di Facebook, ovvero se il servizio di incontri e il normale utilizzo della piattaforma saranno ben separati e abbastanza indipendenti. Massima tutela della privacy dunque, per evitare ingerenze inopportune. Da qui l'utente partirà alla ricerca dell'anima gemella con l'aiuto dell'intelligenza artificiale che proporrà potenziali partner in base agli interessi e agli amici in comune. Ora Zuckerberg fa un balzo in avanti nel settore e, potendo contare su 2.2 miliardi di utenti attivi al mese, diventa il principale antagonista di Match Group: azienda leader nel settore perché proprietaria sia di Tinder che di OkCupid. Per farlo Facebook si 'sdoppia' e gli utenti potranno creare un profilo alternativo. La nuova funzione, denominata "clear history", "vi permetterà di vedere i siti e le applicazioni che ci inviano informazioni mentre voi li utilizzate, di cancellare le informazioni dal vostro account e di disattivare la nostra capacità di immagazzinarli in futuro", ha spiegato. Per essere chiari, la decisione di cancellare i cookie dal browser, può peggiorare parti dell'esperienza che avete online.

"Ma avrete la possibilità di scegliere", conclude, in nome di una maggiore trasparenza con cui Zuckerberg spera di riconquistarsi la fiducia del popolo social.

Share