Festival di Cannes, 10 minuti di applausi per "Lazzaro" di Alice Rohrwacher

Share

La pellicola ha incantato pubblico e critica e al termine della premiere al Grand Theatre Lumiere di Cannes ha ricevuto 10 minuti di applausi. E' ancora presto per fare previsioni e azzardare vincitori (il palmares lo conosceremo solo sabato 19 maggio), ma di certo conforta sapere che, alla prima proiezione ufficiale, la terza opera registica della sorella dell'attrice Alba Rohrwacher ha ottenuto un buon riscontro.

Sarà inaugurata oggi l'ambasciata statunitense a Gerusalemme
Si sono avvicinati alla frontiera e hanno lanciato pietre in direzione dei soldati che hanno risposto sparando. Non ci saranno - secondo i media - né la Russia né l'Egitto.

Subito dopo sul tappeto rosso sfila il cast di Lazzaro felice, il film di Alice Rohrwacher in concorso, con Nicoletta Braschi, moglie del regista e attore. La trasformazione del nostro paese da agricolo a un posto dove non c'è un legame tra il luogo e chi lo vive e coltiva è un passaggio epocale, in questo senso il film è politico. Ad accompagnare il film, anche Roberto Benigni, marito di Nicoletta Braschi, che ha uno dei ruoli principali nella storia. "Poi il film è diventato anche religioso ma nel senso di una religione della preistoria attraverso il personaggio di Lazzaro".

Share