Giordano: "Napoli con poca personalità, a Sarri dico che…"

Share

Gli episodi incidono eccome nel calcio: "tra l'88' di Inter-Juve e l'inizio della nostra partita contro i viola siamo passati dal possibile sorpasso al campionato finito".

In questi giorni si è parlato spesso del futuro di Maurizio Sarri. Aurelio ogni tanto fa queste esternazioni e vanno prese per quelle che sono, dopo mezz'ora torna quello di prima.

Android Things 1.0, ecco l'OS per l'Internet of Things
L'obiettivo è creare un sistema che renda i propri cellulari i più intelligenti al mondo. L'intelligenza artificiale però si vede anche altrove.

Al di là delle allegorie sembra che Sarri sia davvero combattuto: dopo l'ultimo patatrac mediatico di De Laurentiis era quasi al check in di Capodichino pronto a pagare qualsiasi cifra per il peso in eccesso, rappresentato dall'amore dei tifosi, che portava in valigia.dopo il plebiscito di cori e consensi ci pensa, o almeno, si è voltato a guardare cosa lascia, cosa lascerebbe e il dubbio gli è venuto. In passato ha inciso in positivo questo. Mi dispiace se non è contento, ma io mi sento la coscienza apposto. La tentazione di restare è forte: "Per forza, sono nato a Bagnoli". Questo pubblico non lo trovi altrove, ma ci sono altri aspetti per cui pensarci. Ma se dipendesse solo da questo, resterei a vita e se mi cacciassero farei un attentato.

"Il presidente mi ha dato un'esperienza straordinaria, sarò grato in eterno per questo. Vediamo l'evoluzione, vediamo ADL e dirette avranno chiara l'evoluzione sui giocatori che prenderemo e quelli con clausola che possono essere esercitate". "Noi abbiamo giocato contro la Fiorentina con la morte nel cuore, il contraccolpo c'è stato, direi che lo scudetto l'abbiamo perso in albergo a Firenze". Lo afferma Ottavio Bianchi, l'allenatore del primo Scudetto azzurro, a Radio Uno nella trasmissione Radio Anch'Io Lo Sport: "Per me ci sarà l'addio di Sarri, ma non vorrei assistere alle solite manfrine a Napoli: lui e la società hanno lavorato bene, dovessero sciogliere il matrimonio non vedo perché dovrebbero lasciarsi con degli screzi". Il rischio c'era anche oggi: abbiamo fatto due errori, ma una buona partita. "Poi quando perdi devi stare zitto, se avessi vinto avrei detto 2-3 cose.".

Share