Incidente a Velletri morto Roberto Caprara, grave la fidanzata

Share

L'auto del ragazzo, che viaggiava in compagnia della fidanzata di 16 anni e con la quale stava tornando verso casa a Velletri dopo aver passato insieme la serata, si è schiantata prima contro un albero ad alto fusto per poi finire la corsa contro un muro. Un bilancio pesantissimo quello dell'incidente stradale verificatosi la notte scorsa tra le campagne alla periferia di Velletri, mentre sui Castelli Romani si abbatteva un violento temporale, e su cui stanno cercando di fare piena luce gli uomini della polizia stradale di Albano. Un auto è finita contro un muro. Morto sul colpo. Nella Fiat 500 è invece rimasta intrappolata la fidanzatina. Fin da subito sono apparse preoccupanti le sue condizioni.

Tragedia verso la mezzanotte di ieri su via Vecchia Napoli.

Tragedia Rigopiano: indagati l'attuale presidente della Regione Abruzzo ei suoi predecessori
I Carabinieri forestali hanno notificato a tutti la richiesta di identificazione con l'elezione di domicilio. Oltre al governatore sono indagati i suoi predecessori Ottaviano Del Turco e Gianni Chiodi .

E' stato necessario anche l'intervento dei vigili del fuoco di Velletri per estrarre la minorenne dall'auto e mettere in sicurezza l'area e la macchina.

Lo schianto su un tratto in discesa: per cause ancora in corso di accertamento, il 19enne all'altezza di una curva, forse per la forte velocità, ha perso il controllo della vettura coinvolgendo un'Audi A4 che procedeva in senso opposto, urtandola su un fianco. Resta ora agli investigatori da stabilire se il 19enne avesse perso il controllo dell'utilitaria già prima di urtare l'altra auto e sulla salma del giovane la Procura della Repubblica di Velletri disporrà l'autopsia per compiere una serie di accertamenti.

Share