Incredibile allo Sporting Lisbona: 50 tifosi picchiano giocatori e staff tecnico

Share

Di seguito, la nota emessa dal club: "Lo Sporting Clube de Portugal ripudia con forza gli eventi avvenuti oggi al centro di allenamento". I tifosi erano incappucciati ed armati di cinture e ferri da stiro: tra i calciatori aggrediti c'è anche l'obiettivo azzurro Rui Patricio. Il procuratore di Bas Dost ha tuonato: "Questo non è accettabile".

FIFA, suggestione "nuovo" Mondiale per club: Roma verso l'esclusione
Ma, in caso di largo consenso, la decisione può essere anticipata in un Consiglio straordinario entro la fine di maggio . A queste si aggiunge la Juventus: 2 Champions, 2 Intercontinentali e un ruolino recente ad altissimo livello.

I calciatori dello Sporting Lisbona hanno sporto denuncia e in estate si preannuncia un esodo con Battaglia, che interessa a molti club italiani, sul punto di partenza. Non possiamo tollerare in alcun modo atti di vandalismo e le aggressioni a giocatori, allenatori e componenti dello staff del club, sono episodi e atti criminali che non hanno nulla a che fare con la società. Lo Sporting non è e non può essere questo. "Prenderemo tutte le misure necessarie per individuare i responsabili e far sì che vengano puniti come meritano".

Share