Indiscrezioni sul contratto di governo M5s-Lega, sale lo spread

Share

I timori per la situazione politica in Italia e per un possibile governo Lega-M5s fiaccano le Borse europee. Un'idea considerata quantomeno "stravagante" dagli economisti che l'hanno commentata ma che, comunque, ha messo in agitazione i mercati e oggi ha causato forti vendite sui titoli di Stato italiani (BTP in particolare) con effetti negativi sulle quotazioni azionarie delle banche nostrane. In Borsa faticano Ubi (-2,1%) e Banco Bpm (-1,9%), seguite da Prysmian (-1,3%), Enel (-1,3%) e A2A (-1,2%).

A Milano il Ftse Mib cede terreno (-0,52% alle ore 10,35) in controtendenza oggi con il resto d'Europa.

Incidente mortale a Saliceto: perde la vita una giovane avvocato
Sono in corso gli accertamenti da parte dei carabinieri della Compagnia di Patti per ricostruire la dinamica dell'incidente. L'incidente si è verificato poco dopo le otto, nei pressi della frazione Saliceto di Gioiosa Marea .

Lo spread tra Btp e Bund tedesco a dieci anni continua a salire dopo le indiscrezioni della vigilia sulla Bozza di contratto per il governo tra M5S e Lega.

Resta sotto pressione lo spread tra Btp e Bund che in chiusura tocca i 151 punti base, il livello più alto da quattro mesi. Il rendimento del titolo decennale italiano è in rialzo al 2,10%. Il rendimento del Btp biennale rimane negativo e pari al -0,07%. In quel caso, la reazione dei BTP e dello spread potrebbe essere ben diversa rispetto a quella a cui si sta assistendo dalle elezioni dello scorso 4 marzo: molti investitori che puntano su una strategia di acquisti su bond investment grade, sarebbero costretti a fuggire dai bond italiani.

Share