IOS 12 potrebbe aprire il chip NFC alle app di terze parti

Share

Ovviamente, se avete sostituito la batteria di un iPhone ancora coperto da garanzia, non è previsto alcun rimborso. Con il nuovo iOS 12, la futura evoluzione del sistema operativo degli smartphone di Apple, l'azienda potrebbe aprire ad applicazioni di terze parti l'utilizzo del chip NFC che viene utilizzato, ad oggi, per i pagamenti tramite Apple Pay.

Stando ad un report pubblicato poche ora fa da The Information, Apple sbloccherà il massimo potenziale dei chip NFC montati su tutti gli iPhone e su Apple Watch. Si tratterebbe di una significativa espansione della tecnologia cosiddetta NFC (Near-Field Communication), già esistente e utilizzata nei sistemi di pagamento 'di prossimità' come Apple Pay. I dispositivi dotati di chip NFC sono quelli dal modello 6 in poi. Mentre alcuni hotel attualmente consentono di utilizzare l'iPhone per sbloccare una stanza, questo è attualmente ottenuto utilizzando un segnale Bluetooth LE, che non è sicuro come NFC. Nel caso di Apple, si è iniziato a percorrere questa strada con iOS 11, aggiungendo il framework CoreNFC. Apple sarebbe pronta a lanciare una nuova funzione che dovrebbe consentire agli smartphone di aprire, tra le altre cose, porte e armadietti. Sui terminali della concorrenza il modulo è sbloccato per eseguire diverse tipologie di operazioni, dando la possibilità di eseguire un'autenticazione sicura al fine di collegare diversi dispositivi (gadget IoT, altoparlanti, cuffie) semplicemente avvicinandoli ad un punto ben preciso dello stesso cellulare.

Inaudito attacco del commissario Ue Oettinger. La politica italiana si indigna
" Lo sviluppo negativo dei mercati porterà gli italiani a non votare più a lungo per i populisti ". Ora abbiamo alzato la testa e non ci lasceremo schiacciare certo da quattro ricchi burocrati.

A detta dei più esperti in materia, il nuovo aggiornamento del sistema operativo di Apple non apporterà grandi novità. L'adozione di tali funzionalità aumenterebbe notevolmente se il chip NFC degli iPhone fosse reso più ampiamente disponibile. Prima, Apple ha annunciato un forte sconto per la sostituzione della batteria; adesso, ha fatto sapere che offrirà un credito di 60 euro a chi ha sostituito la batteria del proprio iPhone fuori garanzia tra il primo gennaio e il 28 dicembre 2017.

Share