Juventus, accordo con Perin: sarà lui il dopo Buffon?

Share

Ricordo come fu accolto a Vinovo Allegri dalla piazza: centinaia di tifosi ci tirarono le uova. Abbiamo incassato, sicuri della scelta e di aver risolto un problema di quel momento. Se resta? Dipende dal suo sentimento e dalle sue valutazioni. Negli ultim 20 anni è cambiato il profilo dell' allenatore, che deve essere bravo a gestire il gruppo. E' normale che l'obiettivo principale sia quello ma le difficoltà sono superiori rispetto allo scudetto.

Roma, un giro di prostituzione in centri massaggi: 5 arresti
Per questo motivo cinque persone sono finite in manette a Pomezia , quattro uomini e una donna , tutte di nazionalità italiana. Entrambi sono stati tradotti presso il carcere di Velletri.

Marotta torna anche sulla massima competizione europea dicendo: "Quest'anno credo la Coppa andrà di nuovo al Real Madrid, che in questi anni si è dimostrata la squadra più forte: ha partecipato a quattro finali in cinque anni, e quando non lo ha fatto era stata eliminata da noi...". A confermare il tutto, anche se in maniera indiretta, è stato il dirigente del club ligure Perinetti. "Mandzukic è un grande giocatore, siamo contenti ma bisogna capire anche cosa c'è nella loro testa per capire se ci sono stimoli per continuare questa esperienza". La nostra intenzione è avere due grandi portieri, perché con gli impegni che abbiamo non si possono avere due giocatori di differente valore'. Sarà un stagione lunga, e come dimostrato da Buffon e Szczesny in questa stagione, la Juventus avrà bisogno di due numeri uno di spessore. La distanza per ora è consistente, ma il mercato ci ha insegnato che basta la volontà comune per trovare un punto d' incontro.

Share