Maltempo perturbazione dall'Atlantico per Umbria è allerta gialla e freddo

Share

Questa nuova ondata di maltempo, porterà aria fredda e causerà un marcato calo della quota dello zero termico il quale, domenica sera, si porterà attorno ai 2000 m, con nevicate sulle Alpi che nella notte scenderanno fino attorno ai 1600-1800 m. Le temperature massime subiranno una diminuzione significativa di 4-5°C già da domani e proseguiranno nel loro calo anche lunedì. L'allerta è valida dal tardo pomeriggio di domenica 13 fino alle prime ore di lunedì 14 maggio. Tra la tarda mattinata e il pomeriggio ripresa delle precipitazioni con rovesci e temporali sparsi, più probabili e frequenti sulle aree centro settentrionali. Non si escludono temporali localmente intensi, con forti rovesci e grandinate, sula pianura e nella fascia prealpina. Tra la tarda mattinata e il pomeriggio di lunedì possibilità di temporali sparsi, in particolare sulle zone centro settentrionali.

Lamborghini del Papa addio
Marco Lanzetta (chirurgia della mano) e Amici del Centrafrica che da anni operano con progetti dedicati soprattutto a donne e bambini.

Il vento inizierà a rinforzarsi con provenienzada ovest sud-ovest dalla sera di domenica, in particolare sul litorale centro settentrionale, sui crinali appenninici e sull'Alto Mugello, con possibili raffiche fino a 50-60 km/h. Nella prima parte di domani, lunedì, mare molto mosso o localmente agitato a nord di Capraia, molto mosso altrove.

Share