Meteo 16 maggio, Marsiglia-Atletico Madrid: previsioni finale Europa League

Share

Ad arbitrare la finale di Europa League sarà l'olandese Björn Kuipers. Nei tempi supplementari però, è stato l'ex interista Rolando al minuto 116 a fare la differenza. Per i francesi si tratta della terza finale in Coppa Uefa/E.League dopo quelle perse contro Parma (1999) e Valencia (2004) e l'obiettivo è quello di diventare la prima squadra francese a vincere in Europa dopo più di 20 anni (l'ultima fu il Psg nel 1996 in Coppa delle Coppe).

Nella squadra ospite squalificato l'allenatore Simeone in seguito agli insulti rivolti all'arbitro Turpin nel corso della semifinale di andata disputata dai Colchoneros contro l'Arsenal lo scorso 26 aprile. Nella conferenza stampa della vigilia, mister Diego Simeone ha commentato: "L'OM è una squadra pericolosa in tutti gli aspetti dell'attacco: ha laterali offensivi di grande tecnica e giocatori in mezzo che fanno girare il pallone molto bene".

L'Atletico Madrid, dopo essere scivolato in Europa League dalla Champions arrivando terzo dietro alla Roma e al Chelsea nel girone C, ha incontrato in successione Copenhagen, Lokomotiv Mosca, Sporting e Arsenal, rispettivamente ai sedicesimi, ottavi, quarti e in semifinale.

Il match tra Olympique Marsiglia e Atletico Madrid sarà visibile soltanto su Sky, in particolare ai canali Sky Sport 1, Sky Calcio 1, Sky Sport Mix e Sky Vetrina DTT.

È morto Tom Wolfe
Lo scrittore abitava a New York dal 1962, quando era entrato come reporter al New York Herald Tribune . La definizione deriva dal titolo di un suo libro uscito nel 1973.

QUI MARSIGLIA - Garcia dovrebbe mandare in campo i suoi con il collaudato 4-2-3-1 con Pelé in porta, pacchetto difensivo composto da Sarr e Amavi sulle fasce mentre al centro Rami e Gustavo. Sarà sicuramente una partita combattuta - gli riconosce il 'Cholo' - Da quando siamo stati eliminati dalla Champions, abbiamo subito abbracciato questa competizione. A centrocampo Lopez e Sanson in cabina di regia mentre in attacco Thauvin, Payet ed Ocampos a supporto dell'unica punta N'Jie. Oblak agirà tra i pali, mentre in difesa agiranno Juanfran, Savic, Giménez e Filipe Luis.

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Partey, Savic, Godin, Lucas Hernandez; Correa, Saul, Gabi, Koke; Griezmann, Diego Costa. All.

Probabile formazione Olympique Marsiglia (4-2-3-1): Mandanda; Sarr, Rami, Luiz Gustavo, Amavi; Sanson, Lopez; Ocampos, Thauvin, Payet; N'Jie.

Share