Milano, morto l'immobiliarista Ligresti. Aveva 86 anni

Share

Salvatore Ligresti, l'ingegnere originario di Paternò, è morto a 86 anni.

Secondo quanto si è appreso si spento in un ospedale milanese. Ligresti era malato da tempo: le sue condizioni negli ultimi mesi erano drasticamente peggiorate. Aveva 86 anni, il decesso al San Raffaele di Milano. Era stato protagonista del mondo finanziario. Nel corso degli anni finì al centro di numerosi scandali giudiziari.

Protagonista dello scandalo delle cosiddette "Aree d'oro" nel 1986, nel 1992 don Salvatore, come era soprannominato, venne arrestato nell'ambito dello scandalo di Tangentopoli, accusato di corruzione per aggiudicarsi gli appalti per la costruzione della metropolitana di Milano e delle Ferrovie Nord. La condanna definitiva del 1997 comportò la perdita dei requisiti di onorabilità richiesti per ricoprire incarichi in Premafin e Fondiaria-Sai.

Mattarella è arrivato a Genova Arrivato col Falcon dell'Aeronautica militare
Il presidente Mattarella ha quindi visitato alcuni padiglioni ed un reparto dove sono riverati i piccoli pazienti più gravi. Ad accogliere Mattarella c'erano, tra gli altri, la prefetta Fiamma Spena e il presidente dello scalo genovese Paolo Odone.

È stato per molti anni a capo della compagnia assicurativa Fonsai.

Le più recenti: 6 anni per falso in bilancio e manipolazione del mercato in qualità di patron della Fonsai e 5 anni per aggiotaggio per il caso Premafin.

Share