Milinkovic Savic alla Juve? La Lazio non conferma e non smentisce

Share

Il mercato ancora deve entrare nel vivo, eppure si percepiscono sensazioni piuttosto positive all'ombra della Mole: Milinkovic-Savic è un obiettivo bianconero a tutti gli effetti; come se non bastasse, a rendere più concreta la trattativa che potrebbe sorgere o che eventualmente è già sorta, sono le parole che provengono da un rappresentante della dirigenza biancoceleste, che sembra aprire un importante spiraglio alla Vecchia Signora.

A confermare questo concetto, dopo il direttore sportivo Igli Tare, è stato anche il patron capitolino Claudio Lotito, intervenuto nel corso di una premiazione a Soriano nel Cimino: "Non bastano 100 milioni di euro per poterlo acquistare, già la scorsa estate ne ho rifiutati 110. Se avevano questo contratto da gennaio perché lo hanno depositato in Lega prima della gara con l'Inter?". Qui non faccio il mercato. Poi ha fatto degli errori ma è stato il fato. "Oggi è la Lazio è una società solida, dal punto di vista finanziario non ha problemi e può vedere futuro con tranquillità e ascesa - ha aggiunto il numero uno biancoceleste - Ci siamo tolti qualche soddisfazione perché qualche trofeo lo abbiamo portato a casa".

Jankto accusa l'Udinese: "Trattati come schiavi, in ritiro nel peggiore hotel"
Lui ci ha aiutato tanto alla fine della stagione: dopo ogni partita e ogni allenamento provava ad aiutare la squadra. E Jankto dice la sua anche sulla famiglia Pozzo: " Gino Pozzo è un presidente valido e una bravissima persona".

L'assioma "più spendi più vinci con qualsiasi mezzo" penso di averlo ribaltato, parlando di calcio didascalico e moralizzato.

"Credo che la cosa più importante sia stata comunque quella di aver riportato 70.000 persone allo stadio". La società ha riacquistato la propria gente. Noi abbiamo un ruolo delicato: i presidenti coltivano sentimenti e passioni comuni. Il merito non esiste più, chiunque può fare tutto, dal presidente della Repubblica al Ct della Nazionale. Le idee si muovono con le gambe degli uomini e purtroppo gli uomini sono fallaci. Dico soltanto che sicuramente la Lazio quest'anno poteva meritare di stare in altri posti in classifica.

Share