Padova, spiava la ex con due droni: 53enne arrestato per stalking

Share

È stato arrestato per stalking un operaio 53enne di Piove di Sacco a cui sono stati contestati i reati di atti persecutori ai danni di una coetanea anche lei della zona. A nulla sono valse le diverse querele sporte dalla donna: l'operaio ha continuato a pedinarla, a controllare le sue nuove amicizie, addirittura ad appostarsi fuori dall'abitazione e dal posto di lavoro e a sommergerla di messaggi molesti. Due piccoli elicotteri muniti di telecamere, in grado quindi di osservarla anche all'interno del perimetro della sua proprietà. Nel dicembre dell'anno scorso il Tribunale di Padova aveva emesso a carico dell'indagato il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna, prescrivendogli tassativamente di evitare qualunque tipo di contatto con la denunciante. Malgrado il perentorio divieto, l'uomo - secondo le forze dell'ordine - non aveva desistito, escogitando anzi un modo per spiare la vittima anche a distanza.

Varicella party della mamma noVax a Milano. Assessore Lombardia: "Iniziativa irresponsabile"
Questi antichi metodi sono anacronistici perché fortunatamente ora esistono i vaccini che i nostri Centri offrono a tutti gratuitamente.

I carabinieri, fatta irruzione nella sua abitazione, hanno trovato i due droni telecomandanti e lo hanno arrestato (ai domiciliari).

Share