Pedofilia, Telefono Azzurro: nel 2017 un abuso ogni tre giorni

Share

"Prevenire significa favorire e potenziare tutte quelle condizioni individuali, familiari e sociali che proteggono un bambino da abusi sessuali, ostacolando il verificarsi di episodi che possono provocare traumi e difficoltà nella crescita - si legge nel documento -. In quattro casi su dieci la vittima ha meno di 10 anni, con una prevalenza di bambine". Il 70,4% degli abusi sono vere e proprie violenze offline, rappresentate per lo più (21,7%) da toccamenti, penetrazione vaginale (8,6%) e costrizione ad assistere ad atti sessuali (4,4%).

È il drammatico quadro emerso nel corso del convegno "Abuso sessuale e pedofilia: conoscere il fenomeno per rompere il silenzio", organizzato da SOS Il Telefono Azzurro in occasione della Giornata nazionale contro la pedofilia e pedopornografia. Dati che mostrano un quadro stabile rispetto al 2016 e al 2015, nonostante, evidenzia la onlus, "si tratta di un fenomeno fortemente sottostimato, del quale è difficile fornire una fotografia strettamente realistica".

Nel 2017, ogni 72 ore circa si è verificato un caso di abuso sessuale su minore, ma 1 su 3 resta in silenzio per paura, vergogna o senso di colpa.

Nadia Toffa si scusa con i fan: "Devo rinunciare ad Amici"
I motivi dell'assenza però sono stati ampiamente fraintesi e, da quanto traspare dalle sue parole, Nadia sta benissimo . In questo modo, dunque, la Iena più amata dal pubblico di Italia Uno ha confermato la sua presenza ad Amici 17 .

Il 114 Emergenza Infanzia è un Servizio multicanale di emergenza, promosso dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e gestito, senza soluzione di continuità da SOS Il Telefono Azzurro onlus dal 2003, anno della sua istituzione.

A volte l'abuso si verifica all'interno di contesti come quello scolastico, sportivo o religioso, o, addirittura presso associazioni. "Questo vuol dire che dobbiamo formare gli adulti, gli educatori, a cogliere segnali precoci e saper aiutare le vittime, trovare modalità di ascolto protette". Il Servizio è accessibile da parte di chi voglia segnalare situazioni di emergenza, rischio e/o pregiudizio riguardanti l'infanzia e l'adolescenza. In Europa quasi 18 milioni di bambini, segnala il Telefono Azzurro, sono risultati vittime di abuso sessuale.

Ciò che si può fare, dunque, è orientarsi per esempio a partire dai dati della linea 114 Emergenza Infanzia attivata dall'associazione. Spesso gli abusi avvengono online ogni 7 minuti una pagine web mostra immagini di bambini abusati sessualmente. "Ogni anno i bambini e gli adolescenti vengono coinvolti in questa riflessione, in quanto attori fondamentali di ogni intervento di prevenzione", ricordano i volontari di Telefono Azzurro.

Share