Salone Libro: all'Arena Piemonte dialogo sulla pace

Share

Una "grande rivincita" e, al tempo stesso, "la certezza che il futuro di questa manifestazione si appoggi su un solido presente".

"Siamo presenti al Salone del Libro di Torino con un'offerta articolata, diversificata e qualificata" ha puntualizzato l'assessore Corigliano, sottolineando il numero di scrittori, intellettuali ed editori che animano quest'anno il programma. "E' un evento non replicabile altrove, il cui futuro va garantito", sottolinea l'assessora alla Cultura della Regione Piemonte, Antonella Parigi. Ha ribadito il suo ruolo catalizzatore per l'intero settore della lettura in tutte le diverse declinazioni, produzione, diffusione e promozione, mettendo a disposizione di editori, autori e operatori culturali uno spazio per valorizzare e promuovere le eccellenze editoriali e le sue peculiarità.

"Non è stato un lavoro facile -ha detto la sindaca Chiara Appendino - ma è stato reso possibile dalla comunità del Salone, dal Circolo dei lettori e dalla Fondazione Cultura Torino". Come sarà esattamente, che cosa prevederà lo statuto, è presto per dirlo, dal momento che ancora non è stata firmata, ma ci sarà una cabina di regia culturale che comprenderà gli editori, a partire, dice Lagioia, da coloro che per primi l'hanno sostenuto, cioè gli Amici del Salone che ora sono confluiti in Adei, la neonata associazione degli editori indipendenti: "I nostri primi referenti per il progetto sono loro dopodiché qualunque interlocuzione è bene accetta, noi dialoghiamo con tutti".

Tocca alla sindaca Appendino scandire le tappe che porteranno a mettere in sicurezza l'organizzazione del Salone 2019, a partire dalla liquidazione generale della Fondazione per il Libro, e si scusa a nome della Città per il ritardo nella firma del contratto che ha compresso i tempi per l'allestimento commerciale e fieristico. Poche cose si possono dire per certo circa la 32esima edizione del Salone, pare tuttavia imprescindibile la presenza del duo Bray e Lagioa, definiti ormai ironicamente da tutti 'una coppia di fatto che funziona'.

Incidente Tesla Model S: lievi ferite per il guidatore
La società di Elon Musk raccomanda comunque a chi guida attivando questa modalità di tenere sempre gli occhi sulla strada. Waymo , divisione automotive di Google, ha confermato che Matthew Schwall è entrato a far parte dell'azienda.

Questa è stata la dichiarazione di Sergio Chiamparino al suo ufficio stampa sul Salone del Libro.

"Che il Salone sia un successo clamoroso è evidente: eventi sold out, code". È stata la prova di maturità del Salone e della comunità legata al Salone, molto vasta. Con i libri, le normali regole del marketing non valgono: abbiamo alzato l'asticella e il pubblico non è mancato. "Gli enti pubblici inoltre faranno la loro parte accelerando i pagamenti".

Tante, tante case editrici: una mega libreria internazionale, dove poter camminare tra migliaia di titoli, più o meno interessanti che fossero.

Share