Serie A, giornata di sentenze: Juve a Roma per chiudere i giochi

Share

Toccherà le 50 panchine stagionali. Koulibaly parla della prossima stagione, dando per scontato che giocherà ancora con la maglia azzurra. "Al di là della quantità, spero siano di maggiore qualità".

Probabili formazioni Roma Juventus: le quote e le ultime novità live sugli schieramenti delle due squadre. Queste le sue parole nella conferenza stampa della vigilia: "Alla Juve sono abituati a vincere e hanno una mentalità vincente". La Roma in questi anni è arrivata sempre terza o seconda.

QUI JUVENTUS - Niente turnover, almeno cosi sembra, per Allegri che dovrebbe mandare in campo i suoi col 4-3-2-1 con Buffon tra i pali, pacchetto difensivo composto da Lichtesteiner e Alex Sandro sulle corsie esterne mentre al centro spazio a Rugani e Benatia.

ESPULSO NAINGGOLAN, LA JUVE S'ACCONTENTA - Allegri ha deciso di giocarsi la carta di Douglas Costa ma l'espulsione al 68' di Nainggolan, reo di due ingenui falli da ammonizione nel giro di 5' ai danni di Dybala, ha di fatto decretato la fine anticipata dell'incontro.

La differenza tra campionato e Champions.

"È un obiettivo che sto dicendo da diverso tempo".

Raid con palo di ferro contro ambulanza 118, infermiera ferita
Chiaramente, "diventa difficile soccorrere ed aiutare le persone in queste condizioni. Nella pagina Facebook "Nessuno tocchi Ippocrate" si legge un resoconto dell'accaduto.

Sull'importanza della sfida di domani: "Più che uno sprone per la prossima stagione, la partita di domani servirà a mettere alla prova noi stessi".

Entrambe le squadre possono raggiungere i loro rispettivi obiettivi, e farlo contro degli acerrimi rivali darebbe ancora più gusto.

L'anno scorso ha perso, ma se ricordo bene non l'ha affrontata con grandissima determinazione. "Colpa nostra", ammette il tecnico nel dopo gara senza cercare attenuanti di alcun tipo: il Sassuolo ha giocato la sua partita, di fronte aveva un avversario incapace di stare sulle gambe non perché non avesse birra in corpo ma per la tensione emotiva che gioca brutti scherzi.

"È il nostro obiettivo, poi il campo dà le risposte". Dare il massimo vuole dire allora concretamente chiudere il campionato con altri 6 punti: fattibile? In tutto sono dieci i trofei vinti al Foro Italico dai bianconeri, più di Roma e Lazio. Dybala e compagni potrebbero comunque diventare campioni d'Italia anche strappando soltanto un pareggio, risultato che sulla lavagna dei quotisti di Liverpool pagherebbe 2.90 la posta in gioco. Come si riduce il gap con la Juve? E' ovvio che per le grandi squadre sarebbe un grandissimo vantaggio per la crescita dei giovani. Ma non basta, quando si abbassa un pochino la guardia capitano le brutte sorprese.

Di Francesco che schiererà la sua Roma con un 4-3-3 potrà contare sul recupero di Strootman. Ma siamo sempre rimasti lì, vicino alla Juventus.

La società le ha chiesto il terzo posto? Io alleno e non faccio le campagne acquisti. Dobbiamo ambire ad essere migliori di così, avvicinarci agli altri.

Share