Sparatoria tra Limbadi e Nicotera, è ancora caccia all'uomo

Share

Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Tropea e del Comando provinciale di Vibo Valentia che stanno dando la caccia all'assasino. Poi l'irruzione in un bar di Limbadi paese dove l'attentatore ha ferito tre persone che si trovavano nel locale intente a giocare a carte. Secondo alcune indiscrezioni emerse all'epoca e mai confermate, quel delitto potrebbe essere stato una sorta di risposta ad un altro omicidio, avvenuto solo qualche tempo prima, quando a cadere sotto i colpi di misteriosi killer era stato Ignazio Gaglianò, figlio di Giuseppina Mollese, l'ottantenne che ucciso a Nicotera. Quindi è sceso imbracciando un fucile da caccia e ha esploso un colpo sull'uscio del locale e un secondo all'interno, ferendo tre persone. Dopo si sarebbe allontanato, sempre a bordo della propria vettura.

Una persona è rimasta uccisa e quattro sono rimaste ferite in seguito a due sparatorie avvenute in Calabria.

Perugia, esonerato il tecnico Breda: sarà Nesta il sostituto in panchina
Novara (4-4-2): Montipò; Golubovic, Del Fabro, Mantovani, Calderoni; Moscati , Orlando, Casarini, Di Mariano; Maniero, Puscas. Molto buona la fase offensiva per il Grifo , ma male quella difensiva con la retroguardia che balla a ogni affondo nemico.

Suo fratello Mario, fu assassinato invece nel 1997, in un agguato a colpi d'arma da fuoco. Ancora non è chiara la dinamica dei fatti, ma secondo una prima ricostruzione una persona avrebbe sparato prima contro un uomo e poi contro una donna a Nicotera, uccidendoli entrambi.

L'uomo avrebbe agito a volto scoperto e avrebbe una trentina d'anni. L'uomo è già noto alle forze dell'ordine. Gli investigatori sono al lavoro per accertare se tra i delitti di allora e quanto successo vi possa essere un collegamento. Pur di finirlo pare che Olivieri lo abbia rincorso fin sul balcone dove aveva tentato di trovare riparo, ma al momento nulla - se non una lontana parentela con i fratelli Timpano, uno dei quali è stato ferito a Limbadi - sembra ricollegarlo al quadro. Una ricostruzione indispensabile per cercare di capire il movente di un gesto che allo stato appare senza spiegazioni.

Share