Taranto, incidente mortale all'Ilva: perde la vita operaio di 30 anni

Share

Come scrive l'Ansa, l'incidente di cui è rimasto vittima l'operaio, Angelo Fuggiano, è avvenuto in un reparto Ima, al quarto sporgente del porto di Taranto gestito dal Siderurgico.

Ennesimo incidente fatale nell'acciaieria Ilva di Taranto: un operaio ha perso la vita a 28 anni.

Inutili i tentativi di rianimazione da parte gli operatori del 118. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, carabinieri, Guardia di finanza e ispettori del lavoro. Secondo una prima ricostruzione - riportata sia dalla stampa locale che nazionale - il lavoratore stava provvedendo a sostituire una fune ad una gru addetta allo scarico dei minerali che servono alla produzione dell'acciaio, quando la stessa fune si sarebbe improvvisamente staccata dal dispositivo del carro ponte piombandogli addosso. L'operaio è stato travolto da una fune durante la manutenzione di una gru.

Terremoto in Italia, scossa magnitudo 3.3 registrata dai sismografi al sud
Una scossa di terremoto di magnitudo 2,4 è stata registrata ieri sera, 15 maggio, a Sezzadio e Castelnuovo Bormida. Torna a tremare la terra nel Rietino e con essa la paura tra i cittadini.

I sindacalisti, impegnati nelle assemblee sul futuro dello stabilimento, hanno raggiunti subito l'area dell'incidente.

Le organizzazioni sindacali ritengono non più rinviabile una seria discussione sull'intero sistema degli appalti che vengono ancor più aggravate dallo stallo della trattativa ILVA in cui uno dei punti delle nostre rivendicazioni è l'avvio di un vero e proprio codice degli appalti.

Scatta lo sciopero immediato dei sindacati metalmeccanici, dalle ore 11 fino al primo turno di domani 18 maggio.

Share