Ticinonline - Esplode un ordigno in un ristorante, 15 feriti

Share

Ha poi dichiarato che quando l'ha sentita si trovava in bagno con il figlio ed una volta uscito ha trovato le persone nascoste all'interno della sala del ristorante indiano.

Due uomini, ripresi dalle telecamere, sono entrati al Bombay Bhel, ristorante indiano della città, situato al 5035 Hurontario Street, vicino Eglinton. E al momento sono in fuga. Questo è quanto riferito con un tweet dalla polizia della municipalità regionale di Peel.

A Mississauga, non lontano da Toronto, si è diffuso il panico ieri sera attorno alle 22.30 (ora locale).

Volley, Zaytsev abbraccia Modena: "Sfida incredibile, onorerò la storia del club"
LE PAROLE PER BERNARDI "Ma il ringraziamento più importante, è per te, Lollo". Come questo scudetto: mio, nostro, di tutti quelli che ci hanno creduto.

"Due sospetti hanno assistito alla scena, e fatto esplodere un ordigno esplosivo improvvisato all'interno del ristorante", ha twittato la polizia.

Le ultime stime parlano di quindici feriti, di cui tre in gravi condizioni a causa delle riferite riportate dopo la detonazione dell'ordigno. La loro descrizione è stata riportata su Twitter. I 15 feriti sono stati tutti ricoverati, e i tre più critici sono stati portati in centri traumatologici con lesioni da esplosione. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco che si sono assicurati insieme alla polizia che non ci fossero ulteriori ordigni nelle vicinanze. La cosa certa è che il Canada viene nuovamente scosso dopo l'attentato di Toronto di un mese fa, durante il quale un terrorista investì con un furgone 25 persone, uccidendone 10. Decine di persone sono rimaste ferite. L'attacco si è verificato a pochi chilometri di distanza da dove era in corso la riunione del G7. Uno dei due sembrerebbe un ragazzo abbastanza giovane. Secondo le prime ricostruzioni, sono entrati nel ristorante, hanno lanciato l'ordigno e sono subito scappati.

Share