Trimestrale Mps: si torna in utile. Balzo del titolo

Share

La banca senese chiude infatti il primo trimestre in positivo di 188 milioni, contro la perdita di 169 milioni dello stesso periodo del 2017. Rispetto all'ultima trimestrale del 2017, però, i ricavi di Mps sono aumentati di 74 milioni.

Al 31 marzo 2018 il gruppo ha realizzato ricavi complessivi pari a 877 mln di euro, con un calo del 6% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente per la flessione del margine di interesse e delle commissioni nette, solo parzialmente compensata dalla crescita del risultato netto della negoziazione e delle attività/passività finanziarie valutate al fair value in contropartita del conto economico. Per quel che riguarda i crediti deteriorati è stato completato il processo di cartolarizzazione. La garanzia statale Gacs sui titoli senior è prevista nelle prossime settimane e il deconsolidamento del portafoglio di sofferenze di 24,1 miliardi di euro è confermato entro il 30 giugno 2018. Sul fronte patrimoniale i valori non sono ovviamente confrontabili essendo intervenuta nei mesi successivi al 31 marzo 2017 l'operazione di salvataggio con la ricapitalizzazione precauzionale a opera dello Stato.

Ecco il Neo Geo Mini
Sì, il NEO GEO Mini esiste e sì, arriverà davvero in tutti i negozi, anche se ora non si sa ancora quando . Sappiamo invece che le dimensioni sono di 135mm x 108mm x 162mm, mentre il peso è di 600 grammi .

All'apertura di Piazza Affari il titolo ha segnato un rialzo dell'8,31% a 2,95 euro. Il Common equity tier 1 transitional di Mps è al 14,4%, pari a circa 8,9 miliardi di euro, con il Total Capital ratio al 15,8%. Tornando alla raccolta, i volumi di quella diretta si sono attestati a 97,9 miliardi, in calo di 11,5 miliardi rispetto a fine marzo 2017.

I crediti deteriorati lordi del Gruppo sono pari a 42,6 mld di euro, in flessione sia rispetto a fine marzo 2017 (-1,5 mld di euro) che al 31 dicembre 2017 (-0,3 mld di euro) mentre l'esposizione netta è scesa di 6,9 miliardi a 13,3 miliardi di euro.

Share