Udine e Sacile scelgono il nuovo Sindaco

Share

Dopo un lungo testa a testa con l'avversario Vincenzo Martines, Fontanini è riuscito a strappare la vittoria per 280 voti. Ha battuto al ballottaggio il candidato del Pd Vincenzo Martines. "E' un successo al fotofinish, la città sembra spaccata in due blocchi, ma mi impegnerò per ottenere il consenso anche di chi non mi ha eletto, perché il sindaco deve essere il sindaco di tutti", ha dichiarato il nuovo primo cittadino.

A Sacile, invece, a contendersi la fascia tricolore sono Carlo Spagnol, sostenuto da Viva Sacile Spagnol Sindaco e Forza Italia, che il 29 aprile era stato scelto dal 43,82 per cento degli elettori, e Alberto Gottardo, sostenuto da Il Popolo della Famiglia, Autonomia Responsabile, Lega, Attiva Sacile e Fratelli d'Italia, che al primo turno aveva chiuso con il 36,04 per cento delle preferenze.

Serie A, Diabatè fa sorridere Benevento: festa al Vigorito, Genoa ko 1-0
De Zerbi presenta il miglior undici possibile al netto delle assenze e recupera gli squalificati Cataldi, Diabate e Brignola . Enrico BRIGNOLA: il coast to coast palla al piede sul gol di Diabatè è stupendo, unisce forza e determinazione.

È stato lo stesso Fontanini ad annunciare nella notte la vittoria: già presidente della Provincia, ha sorpassato dunque di 280 voti Martines. Sui grandi giornali si è parlato poco del voto assoluto delle liste che ha visto un 63% dei friulani votare per i partiti di centrodestra. Primo provvedimento: "Porterò la polizia comunale alle dipendenze del sindaco, perché questa città ha bisogno di una presenza capillare delle forze dell'ordine in città per invertire una tendenza che negli ultimi anni è stata preoccupante". "Al primo turno l" affluenza aveva raggiunto il 57,17% (45.930 elettori).

"Il centrosinistra si è reso protagonista di una rimonta clamorosa".

Share