Valentino Rossi fiducioso: "Le Mans è pista Yamaha". Ma occhio a Zarco!

Share

VELOCITÀ "Sulla carta dovremmo essere veloci, visto che qui abbiamo sempre fatto bene". Reduce da un deludente inizio di stagione, Valentino Rossi si presenta con tante speranze al Gran Premio di Francia di MotoGP, quinta prova del Motomondiale, su una pista solitamente amica della sua M1. Carico e motivato, Maverick Vinales arriva a Le Mans con queste sensazioni: "la gara a Jerez è stata molto difficile per noi anche quest'anno". So che la situazione al momento non è facile, i nostri avversari sono forti e dobbiamo vedere quanto potenziale potremmo mettere in pista. Per fortuna, i test della settimana scorsa sono andati bene.

Ambasciata USA a Gerusalemme: morti 52 palestinesi durante manifestazione
L'appello a manifestare è stato rivolto da tutte le fazioni palestinesi, compresa Hamas che governa la Striscia di Gaza . L'esercito israeliano ha praticamente raddoppiato gli uomini sia in Cisgiordania che al confine con la Striscia di Gaza .

Lo spagnolo, che può amministrare 12 punti di vantaggio su Zarco, il più vicino degli inseguitori, ma soprattutto i 24 dal grande rivale Andrea Dovizioso, è pronto a migliorare le performance degli ultimi anni sul tracciato francese: l'ultima vittoria, infatti, risale al 2014, poi un ritiro, un 13° e un 4° posto - dopo essere scattato dalla pole position - per il campione del mondo in carica che non vede l'ora di sfatare il tabù transalpino. "Sarà interessante scoprirlo. Di sicuro il team e io daremo il nostro meglio, come sempre, per fare un ottimo fine settimana di gara". "Siamo molto vicini a trovare il set-up perfetto per me, dunque vado a Le Mans con uno spirito buono". "Faremo del nostro meglio per salire in vetta alla classifica". Forse avrò un po' più di pressione rispetto al solito, ma saprò trasformarla in energia positiva.

Share