Ancona, sieropositivo da 11 anni ma aveva rapporti non protetti: arrestato

Share

L'indagine, condotta dalla Polizia di Stato di Ancona in collaborazione con il Servizio Centrale Operativo, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, si è conclusa nelle ultime ore.

Nel momento dell'arresto, come si legge nel comunicato della polizia, l'uomo ha riferito alle forze dell'ordine di rifiutarsi di considerarsi malato, dichiarandosi un "negazionista" dell'esistenza della malattia di cui è affetto. Il precedente più importante, nonché il più recente, ci porta al novembre 2017: Valentino Talluto condannato a 24 anni di reclusione. La polizia lancerà un appello per individuare le potenziali vittime, contattate da lui anche attraverso chat e social network.

Alex Del Piero: il matrimonio con Sonia è al capolinea
E che l'abbiamo portata a porre la parola fine su quella che sembrava una splendida favola. Una crisi profonda, frutto di incomprensioni che i due non sono riusciti ad appianare.

Arrestato l'untore affetto da Hiv: faceva sesso non protetto. L'arresto è stato eseguito dagli agenti della squadra mobile e adesso l'uomo si trova nel carcere di Ancona. Una volta appurato del contagio, la 35enne ha subito denunciato il partner. Oggi un altro uomo, sieropositivo all'Hiv da 11 anni, è stato arrestato perché secondo gli inquirenti di Anacona aveva rapporti sessuali senza adottare alcuna precauzione. Particolarmente importante nei Paesi in via di sviluppo è la trasmissione verticale, che può avvenire sia durante la gravidanza che durante il parto che ancora nell'allattamento. Non si esclude che Pinti potrebbe aver avuto anche rapporti omosessuali.

Share