Anthony Bourdain è morto suicida a 61 anni

Share

È morto suicida a 61 anni lo chef americano Anthony Bourdain.

Si è suicidato nella sua stanza d'albergo, a Strasburgo, il celebre chef e conduttore televisivo Anthony Bourdain.

Ancora più nota e premiata con ben 5 Emmy Awards è "Parts Unknown", la serie per la CNN che ha contribuito a espandere palati e orizzonti in egual misura. Era dal 2017 il compagno di Asia Argento, che al suo fianco aveva trovato la felicità. Non il solito cuoco espertone di robe strane e bizzarre, ma una personalità di grande cultura (era giornalista e scrittore) e simpatia, naturalezza e profondità, che girava il mondo a raccontare le cucine tradizionali.

Inoltre aveva dichiarato di amare molto la maturità con cui Bourdain viveva il loro rapporto, dandole tutta la libertà di cui avesse bisogno e rispettando i suoi spazi.

Flat Tax, Bagnai assicura: "Per le imprese in arrivo dal 2019"
In entrambi i casi, è prevista una " no tax area ". "Su 30 mila euro di reddito annuo la flat tax comincerebbe a farsi sentire". Il riferimento è alle aliquote vigenti, al sistema di deduzioni e detrazioni e ai criteri di tassazione dei nuclei familiari.

Bourdain, che in passato era stato legato ad Asia Argento, è stato ritrovato impiccato dal suo amico e chef Eric Ripert.

Tra gli ospiti dello chef Bourdain anche l'ex presidente degli Usa, Barack Obama, che cenò con lui al Bun cha Huong Lien, un ristorante di Hanoi.

È con estrema tristezza che confermiamo la morte del nostro amico e collega Anthony Bourdain.

TRA TRIBUTI CNN VIDEO CON ASIA ARGENTO Asia Argento e Anthony Bourdain seduti a chiacchierare in una trattoria della periferia romana. Il suo amore per la grande avventura, i nuovi amici, il buon cibo, le bevande e le straordinarie storie del mondo lo hanno reso un narratore unico, i suoi talenti non hanno mai smesso di stupirci e ci mancherà moltissimo. I nostri pensieri e le nostre preghiere sono rivolte a sua figlia e alla sua famiglia in questo momento incredibilmente difficile. Da quando la Argento ha dato il via ad una vera e propria battaglia per denunciare le violenze sessuali subite da Harvey Weinstein, Bourdain l'ha sempre sostenuta.

Share