Arezzo, sorprende moglie con amante: li picchia e la violenta

Share

Il gip ha convalidato l'arresto disponendo la custodia cautelare in carcere. E la sua reazione è stata violenta.

Una donna è stata uccisa a coltellate dal marito sotto gli occhi del figlio di 5 anni.

Treni in cambio dell'1% Trenitalia vuole Trenord
Il Piano è stato illustrato nel dettaglio oggi a Milano da Orazio Iacono , Amministratore Delegato e Direttore Generale di Trenitalia .

La vittima ha inoltre denunciato che, nell'aprile 2015, era stata minacciata dal marito, venendosi costretta a ritirare una querela che aveva presentato nei suoi confronti sempre alla stazione dei carabinieri di Gragnano per maltrattamenti, lesioni e minacce. Il gip Fabio Lombardo ha disposto la misura cautelare in carcere dopo aver convalidato l'arresto, accogliendo la richiesta del pm Chiara Pistolesi. Dopo la violenta lite sul posto, la lite e' proseguita a casa dove l'uomo avrebbe violentato la moglie da cui di fatto viveva già separato. Prima li picchia entrambi e poi, pare, stupra anche la stessa donna: la sequenza, ancora da ricostruire al meglio per gli inquirenti, avrebbe visto in un primo momento la sorpresa dell'uomo nello scoprire il tradimento della moglie fedifraga. A quel punto, li fa uscire entrambi dalla macchina minacciandoli e inizia a picchiarli selvaggiamente, pare anche con alcune mazze da baseball. Il marito ora si trova nel carcere ad Arezzo accusato di atti sessuali aggravati, maltrattamenti e possesso di armi: aveva con sé una pistola-penna con il colpo in canna. Tra i reati contestati anche la violenza sessuale.

Il 37enne, difeso dall'avvocato Domenico Nucci, ha una sua versione e sostiene che la moglie era consenziente.

Share