BCE, Draghi: diretta streaming della conferenza stampa - 14 giugno 2018

Share

A partire da gennaio il Quantitative Easing sarà azzerato.

Opinione unanime è che l'odierna riunione BCE, seguita da Money.it in diretta streaming, non opererà alcuna revisione del costo del denaro, lasciando invariati i tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali, quelli sulle operazioni di rifinanziamento marginale e quelli sui depositi, rispettivamente allo 0,00%, allo 0,25% e al -0,40%. In una nota dell'Eurotower, che si è riunita oggi a Riga nell'appuntamento annuale fuori sede, si afferma che "dopo settembre 2018, e in subordine al fatto che i dati in arrivo confermino le stime di medio termine d'inflazione, il tasso mensile degli acquisti netti di titoli sarà ridotto a 15 miliardi fino a fine dicembre 2018, e che a quel punto gli acquisti netti termineranno".

Il direttorio ha spiegato di aver optato per la fine del QE dopo "un'attenta revisione dei progressi verso un aggiustamento sostenuto nel percorso dell'inflazione, tenendo anche conto delle ultime proiezioni macroeconomiche dello staff dell'Eurosistema, delle misure di pressione dei prezzi e dei salari e delle incertezze che circondano le prospettive di inflazione".

Aprite i porti, appello ai sindaci
E poi l'apertura (almeno simbolica) dei propri porti da parte dei sindaci di Napoli , Palermo , Messina e Reggio Calabria .

Una proroga e quindi lo stop definitivo per il Quantitative Easing .

Più in generale il presidente della Banca centrale europea ha detto che non dobbiamo drammatizzare in modo eccessivo i cambiamenti nelle politiche dei governi ricordando però che è importante le differenze siano discusse nell'ambito dei trattati.

Per Mario Draghi in ogni caso il programma di acquisto titoli della Bce "non sta scomparendo, ma rimane nella cassetta degli attrezzi", e di conseguenza potrà sempre essere utilizzato "per contingenze che ora non vediamo". Ecco di seguito il link per restare aggiornati sui commenti, sulle dichiarazioni e sulle nuove previsioni dell'istituto centrale europeo e del suo presidente in diretta streaming oggi, giovedì 14 giugno 2018.

Share