F1: Canada, Ferrari di Vettel in pole - Ultima Ora

Share

A Montreal stanno per cominciare le qualifiche che determineranno la griglia di partenza del Gran Premio del Canada 2018 di Formula 1 che sarà disputato domani.

Parla olandese la prima giornata di prove libere del Gp del Canada. Quarta prestazione per il campione del mondo Lewis Hamilton, in ritardo di +0,232, davanti all'altro ferrarista Kimi Raikkonen, quinto, a 0,331. Pure la parte terminale delle pance è molto chiusa: gli sfoghi dell'aria calda in coda sono molto chiusi con una carrozzeria che evidenzia una grande incurvatura nella parte centrale per ridurre il drag. Le Ferrari inseguono: quarto Vettel e sesto Raikkonen, con in mezzo l'altra Mercedes di Valtteri Bottas. In terza fila partiranno Raikkonen e Ricciardo. Quindi Hamilton (qualche errore per lui), Ricciardo, Bottas, Perez, Hulkenberg, Grosjean e Vandoorne.

G7, Conte con Trump: "Riallacciare con la Russia"
Il colloquio tra il premier italiano e il tycoon è avvenuto a margine del summit. "Questo è il primo G7, sono felice di essere qui", ha affermato il presidente del Consiglio .

La terza sessione di prove libere, l'ultima in scena sul circuito di Montréal, porta conferme e sorprese: non arretra di un passo la Red Bull che porta ancora una volta una delle sue vetture a guidare il gruppo, ma quello che nessuno si aspettava è la rinascita della Ferrari che dimostrata di aver fatto i compiti a casa proprio come invocato da Vettel: dalle performance in chiaroscuro mostrate nelle prime due prove le Rosse passano a prendersi la scena mettendosi in scia alla vettura del Toro e candidandosi a un ruolo da protagoniste per la pole position. Una prova che potrebbe essere un segnale. Il pilota della Red Bull si è aggiudicato entrambe le sessioni, il miglior tempo nelle FP2 in 1.12.198. sempre con la gomma Hypersoft. Spesso dominatore assoluto del sabato, Hamilton al Montmelò ha raggiunto un totale di 74 pole position in carriera, sempre più leader solitario di questa speciale classifica, anche se meno dominante rispetto alle passate stagioni al sabato.

Share