F1 in Canada, Winnie Harlow sbandiera un giro prima

Share

Piloti attoniti: da Raikkonen ("Stanno ti tirando fuori quelle c. di bandiere tutti, anche gli stewards") a Verstappen ("La ragazza di Hamilton ha sbandierato troppo presto") e diretta protagonista smarrita. Lui ha dato l'ok alla modella Winnie Harlow, personaggio vip scelto per il tradizionale sventolio della bandiera a scacchi, di far terminare la corsa.

"È stato spiacevole ma si è trattato di un semplice errore di comunicazione".

Finto prete arrestato all'aeroporto con 3 kg di eroina destinata al litorale
Poi, dall'ispezione dei bagagli , sono spuntati fuori tre chili di eroina purissima nascosti nella custodia di un pc. L'equivalente di almeno 25.000 dosi che avrebbero garantito ai malviventi guadagni per oltre un milione di euro.

A Montreal Winnie Harlow non poteva essere più sexy: pantaloncini Tommy Hilfiger attillati che delineavano le sue forme e bomber argentato dello stesso brand, con la zip strategicamente abbassata a lasciar intuire il décolleté. Ma loro pensavano che stesse facendo un'affermazione quando in realtà era una domanda, e così ha fatto tutto un giro prima. Whiting aggiunge però anche un'altra cosa: "Penso che le persone che non lavorano in Formula 1 a volte siano confuse dal grafico che vedono sullo schermo, dove dice 69 su 70". Dunque se si è arrivati a questo errore è perché ci sono troppi "non professionisti" (o almeno gente con esperienza limitata) in ruoli piuttosto sensibili. Una confusione che ha generato altra confusione tra piloti, ingegneri e pubblico sugli spalti e a casa. La bandiera a scacchi gli ha guastato la festa. Per evitare contestazioni, la classifica finale del gp è stata approvata al giro numero 68. Noi cerchiamo la perfezione, per fortuna l'errore non ha avuto impatto sul risultato della gara.

Concludendo, ricordiamo comunque che non è la prima volta che un errore del genere succede e coinvolge una celebrità chiamata a sventolare la bandiera dell'arrivo: nel GP Brasile del 2002 fu infatti Pelé a mancare il momento giusto in cui dare la bandiera.

Share