Flat Tax, prima le aziende? È già polemica

Share

In particolare si è discusso della replica che Salvini ha dato durante la trasmissione Radio anch'io al giornalista Giorgio Zanchini, che gli aveva chiesto della mancanza di equità della sua proposta. Guadagneranno più i ricchi che i poveri? "Il tema è quando la si fa, per chi la si fa e con quali soldi la si fa" ha detto, commentando le parole del vicepremier sull'imposta. Bisogna fare un po' di conti per sapere se la flat tax a due aliquote, che effettivamente favorirà redditi più elevati, sarà davvero positiva anche per gli altri facendo da traino alla crescita con la disponibilità extra per investimenti e aumento dei consumi (non è detto però che chi ha pagato meno in tasse investa e non decida invece di risparmiare come è successo per gli 80 euro renziani).

Ma chi ha inventato la Flat tax?

Per quanto riguarda i suoi effetti su quanto esattamente verseremo al fisco se dovesse venire approvata, la simulazione più completa fino a questo momento l'ha fatta il Sole 24 Ore ed è riassunta in questa infografica.

Filippo Magnini, squalifica di 8 anni per doping
Ma non sono poche le circostanze in cui il comportamento di Magnini, secondo le conclusioni della Procura Nado , è assai discutibile.

Chi al momento paga le tasse sul reddito con le due aliquote più alte (cioè 41 e 43 per cento, destinate ai redditi oltre i 55 mila euro l'anno) vedrà le proprie tasse sul reddito più che dimezzate. "E per farli tornare a comprare occorre che tornino a lavorare dignitosamente e che abbiano in tasca qualche lira". La data sarà concordata con la presidente del Senato, Elisabetta Casellati. Metà degli italiani, infatti, dichiara di guadagnare meno di 16 mila euro l'anno: dall'attuale sistema non otterrà nessun vantaggio o quasi. "Credo che possiamo essere tutti d'accordo", ha sottolineato il premier, che "il sistema fiscale tributario oggi in Italia lascia molto a desiderare". "Quando sento dire senatore della Lega, provo grande gioia ma anche un certo sbalordimento perché a gennaio di quest'anno ero ancora un intellettuale di sinistra.Solo che ero abituato a una idea di sinistra che consisteva nell'andare incontro ai bisogni del popolo e io vedevo una sinistra che si allontanava sempre più dai bisogni del popolo, che viveva in una bolla, totalmente isolata dalla realtà.E non solo per i problemi economici".

Il primo passaggio da fare per comprendere il nuovo sistema di tassazione parte da quello passato. Un sistema che non incoraggia il lavoro femminile. Secondo il sito lavoce.info, addirittura il 50 per cento del totale dei risparmi prodotti dalla riforma si concentrerà nel 10 per cento più ricco. Per attivare la misura, secondo il M5S, sono necessari circa 17 miliardi di euro. Nella dual tax l'imponibile non è singolo, ma familiare.

Share