La Fiorentina vuole Pjaca: ecco la contromossa della Juve

Share

L'argomento trattato dal talento azzurro è la valutazione che la Fiorentina ha di lui: infatti, il club viola per lasciarlo partire chiede una cifra tra i 40 ed i 50 milioni di euro. Ma andiamo a vedere i dettagli di questa offensiva bianconera.

E' inevitabile che le attenzioni nei suoi confronti si stiano moltiplicando in modo esponenziale: secondo la Gazzetta dello Sport, la Juventus vuole bruciare le rivali, e in particolare l'Inter che negli ultimi tempi sembrava in pole, con un'offerta difficilmente rifiutabile.

Pensioni, tutte le ipotesi in campo Dall'opzione donna a quota 100
Questo è quanto molti si stanno chiedendo relativamente alla quota 100 proposta dai due partiti che hanno vinto le elezioni. Secondo il governo una siffatta riforma costerebbe circa 5 miliardi l'anno , ma si tratta di una stima molto ottimistica.

Le due pedine di scambio proposte dal club bianconero sarebbero Mandragora e Pjaca, due giocatori molo giovani e di buonissima prospettiva, con il primo addirittura nel giro della nazionale italiana. La Juventus vorrebbe così anticipare la folta concorrenza sull'esterno offensivo, con anche l'Inter sulle tracce del classe 1997, preparando una controffensiva da circa 55-60 milioni ma in contanti, ovviamente solo nel caso in cui riuscisse a reperire i 45 milioni di euro di plusvalenza per il Fair Play Finanziario entro il 30 giugno.

Chiesa ha voluto poi spiegare la sua scelta di non aver un agente che lo segue: "Io senza procuratore?"

Share