Mertens, non andrò in Cina

Share

A chiudere definitivamente alle voci di un trasferimento nella Super League è l'attaccante del Napoli e della Nazionale belga, Dries Mertens.

Secondo quanto riportato dal Corriere del Mezzogiorno, il Napoli, che già aveva cercato il centrocampista belga, avrebbe mosso altri passi per accaparrarsi Nainggolan. Beh, tutti mi chiamerebbero campione del Mondo, ma in realtà non saprei scegliere: ho lavorato tanto per vincere il tricolore a Napoli ma alla fine non ci siamo riusciti, quindi ora darò tutto me stesso per vincere il Mondiale in Russia. Mia moglie Kat non vuole andare fin lì. Sto molto bene a Napoli ed ho ancora due anni di contratto. “Non mi rifiuto quasi mai di scattare un selfie con i tifosi, trovo che si un onore il fatto che le persone vogliano una fotografia con me anche se ammetto che qualche volta è stancante. La cosa più folle che ho visto risale alla vittoria contro la Juventus per 0-1: "il nostro pullman non è riuscito a passare in mezzo alla gente per tantissimo tempo, i tifosi erano davvero in delirio".

Trump attacca Trudeau:"Gli Usa non appoggeranno il comunicato del G7"
E aveva marcato la provocatoria proposta di trasformare il G7 in una zona a barriere e sussidi zero. Donald Trump tira in ballo i " dazi sulle auto che invadono il mercato americano".

“Ogni tanti i miei nipoti mi vengono a trovare e vogliono giocare con me fino alle sette del mattino. È il motivo per cui credo che non avere figli sia un modo anche per evitare infortuni. Io credo che un atleta non debba bere. "Però è chiaro che rispetto gli atleti che hanno dei bambini". Penso che possiamo farcela e faremo di tutto per riuscirci.

"Se preferisco lo scudetto o Coppa del Mondo?"

Share