Migranti, cosa sta succedendo con la nave Aquarius?

Share

L'isola non può continuare a voltarsi dall'altra parte quando si tratta di rispettare precise convenzioni internazionali in materia di salvaguardia della vita umana e di cooperazione tra Stati. I beneficiari della protezione hanno diritto a un passaporto e molti scelgono di lasciare Malta di loro iniziativa. "Quindi o diventa solidale o diventa un problema per il Paese". Il numero degli arrivi via mare dal 2013, anno in cui furono 2.008, sono precipitati a 568 nel 2014, 104 nel 2015, 25 nel 2016, 23 nel 2017. Ringrazio Sanchez e spero che la sua disponibilità possa essere tale per i successivi interventi. Poi ci chiuderà in casa. Nel 2013 (dati Unhcr) gli ultimi ricollocamenti in Ue, 20; da allora i ricollocamenti sono avvenuti solo verso gli Stati Uniti: 577 nel 2014, 568 nel 2015, 455 nel 2016, 171 nel 2017. I ritorni volontari nel Paese di origine sono stati 12 nel 2015, 72 nel 2014. Tra la posizione attuale della nave e il porto di Valencia ci sono 1.300 chilometri, e la traversata del Mediterraneo rischia di essere durissima, ma l'annuncio spagnolo è stato sufficiente per trasformare Pedro Sánchez nell'eroe della giornata. A maggio di quest'anno, l'Associazione per gli studi giuridici sull'immigrazione (Asgi) e il Global Legal Action Network, hanno fatto ricorso alla Cedu sostenendo che il governo italiano sia stato complice. È una svolta importante: da oggi lItalia non è più sola. Lo scrive in un tweet Dimitris Avramopoulos, commissario europeo per le politiche migratorie.

COREA DEL NORD: Caccia di Pechino scorteranno Kim Jong un
E chi meglio di Dennis Rodman per mettere d'accordo i due Capi di Stato, l'uomo che ha fatto conoscere Trump a Kim Jong - un? Rodman è convinto che il suo amico Trump sia il miglior negoziatore della storia , ed andrà a Singapore per supportarlo.

La questione oltre che di politica interna sta diventando un tema di relazioni tra i paesi dell'Unione Europea. "Mi piacerebbe che tutti, dalla Spagna alla Francia, si sentissero un po' Italia", ha aggiunto. Anche in questo caso ci si deve affidare a delle interpretazioni che, ovviamente, vanno supportate con le adeguate prove. "Sono contento di essermi fatto carico di aprire questo squarcio di giustizia", dice Salvini da 9 giorni a lavoro come ministro dell'Interno. "Integrazioni di buon senso che Malta non ha firmato così da sfilarsi dall'obbligo, ma noi sì e dobbiamo risponderne". "Lavoriamo a garanzia dei rifugiati veri". Un portavoce del governo maltese ha replicato che il salvataggio "è avvenuto nella zona libica di ricerca e soccorso ed è stato coordinato dal centro di soccorso a Roma". Se ci crediamo è davvero il tempo di gridarlo dai tetti. L'Italia ha dei valori che nessun governante può cambiare, perché sono il segno della nostra millenaria civiltà: "i sindaci delle città di mare di Centrosinistra seguano l'esempio di Luigi de Magistris e Leoluca Orlando, e chiedano al Ministero dell'Interno di far giungere nella propria città questi poveri disperati, fra cui ci sono 123 minori non accompagnati e 7 donne incinta".

Share